Tag "eros miari"

Fare pace con la natura

“Per poter comprendere il mondo bisogna leggere” con queste parole Katherine Rundell ha aperto l’incontro di venerdì 15 maggio 2020 di questo Salone del Libro un po’ particolare. Invitata da Eros Miari, che conduceva il collegamento, Katherine ha raccontato momenti legati alla propria infanzia. Fino ai dieci anni è vissuta in Zimbabwe a stretto contatto con la natura e con gli animali. Queste esperienze l’hanno segnata profondamente e le hanno fatto nascere il desiderio di trasmettere la

Abbracci di parole e figure

Nonostante  il lockdown il Salone del Libro non si ferma e prova a seminare abbracci con l’aiuto degli scrittori. Oggi abbiamo assistito all’incontro presentato da Eros Miari con la partecipazione di Bernard Friot, collegato dalla Francia, e i video di Huck Scarry e Chen Jiang Hong. Un incontro dedicato agli abbracci che ci mancano e che in questo periodo possiamo fare con le storie.  Friot ha raccontato le emozioni che

Gastronomia letteraria con Bernard Friot

“Con la bocca noi parliamo, baciamo e mangiamo: ciò significa che esiste un forte collegamento tra Poesia, Amore e Cucina.” Questo è il messaggio chiave dell’incontro condotto da Eros Miari, in compagnia di Bernard Friot, tenutosi oggi in un’Arena gremita di ragazzi. Subito lo scrittore si presenta e ci racconta del suo lavoro di insegnante. La cosa particolare, però, è che lui si definisce tale non tanto in virtù del suo passato da

Una crescita improvvisa

Lo scrittore Angelo Petrosino nel suo incontro condotto da Eros Miari ci ha portato nel mondo di Valentina, la protagonista di ben 150 libri. Oggi ha presentato il suo ultimo romanzo intitolato Il libro cuore di Valentina in cui, per la prima volta, è una persona adulta,è una professoressa di una prima media e annota, giorno dopo giorno, le sue esperienze in classe accompagnandole dalle sue riflessioni. Il testo segue volutamente la struttura del libro

Alla riscoperta dell’arte

Il progetto a cura di Silvana Sola e Grazia Gotti e  promosso da Bologna Children’s Book Fair e dal Salone del Libro 2018 potrebbe sembrare in apparenza un’ idea destinata solamente ai bambini, ma una visita al padiglione 5 puo’ farti ricredere. Questa libreria per ragazzi, infatti, tratta in maniera incredibilmente visiva e originale l’arte utilizzando non solo immagini, ma anche Pop-up, narrazione e concettualismo per chi ha voglia di riscoprire

La mafia spiegata ai giovani

La mafia è una cosa seria e persino i bambini devono essere informati a riguardo: è stato questo uno dei principali argomenti discussi durante l’incontro nello Spazio Book, tenuto  dagli scrittori Simona Dolce  e Marco Rizzo. Entrambi sono siciliani e conoscono  bene la mafia. “La mia vita all’ ombra del mare”, scritto da Simona Dolce (Raffaello editore), narra la storia di Salvatore, un bambino di otto anni, e del suo vicino di

Tanti auguri Babalibri!

Babalibri compie quindici anni e una miriade di bambini elettrizzati era lì, per festeggiare. Babalibri è una casa editrice esclusivamente per bambini, che cerca in tutti i modi di attirare l’attenzione del suo giovanissimo pubblico. “Io non ho il pennarello!” urlavano in tanti, perché tutti volevano partecipare al gioco organizzato da Eros e Francesca, che consisteva nell’indovinare i personaggi delle storie dei libri presentati all’incontro, disegnandoli. Molti bambini li indovinarono immediatamente,

Premiazione nazionale Nati per Leggere

All’ interno del BookStock Village si è tenuta la premiazione nazionale “Nati per Leggere”, condotta da Eros Miari, dove sono stati consegnati i premi ai seguenti vincitori delle varie sezioni. Per la categoria ” Nascere con i libri” (6-18 mesi) ha ricevuto il premio da parte di Umberto Magnoni, Eva Rasano, autrice del libro “Lupo in versi”, che viene presentato con un breve filmato. La scrittrice svela che l’ idea

Sandokan in biblioteca

Anche Eros Miari, che cura  da anni gli incontri con i bambini e ragazzi del Bookstock Village, ci racconta che cos’è per lui la buona lettura. Anche lui sarà tra i protagonisti del nostro incontro al Salone Cinquant’anni fa in casa mia non c’erano libri. Insieme a me, nella veste di genitori, vivevano un babbo che guidava il camion e una mamma che cuciva a macchina. Poco spazio all’avventura, nessuno

Citazione del Bene: Il volo dell’asso di picche

Bepi scosse il capo e raccolse la lettera del Comando. – «Si sottolinea l’estrema criticità… bla bla bla… imminente offensiva… bla bla bla… nessuno sforzo dovrà essere lesinato per garantire il successo». Ragazzi, vuol dire che la missione è importante. – Certo che è importante, – replicò Attilio. Talmente importante che dobbiamo avvisare qualcuno! – Qualcuno chi? – chiese Martino. – Be’, i carabinieri, per esempio. – Eh certo! –