Tag "Politica"

“L’Italia sottosopra” secondo Alan Friedman

Alan Friedman si definisce “un americano mascherato da italiano”. Dichiara, infatti, di amare il nostro Paese a tal punto da affrontare tematiche riguardanti la situazione politica ed economica italiana nel suo libro “Dieci cose da sapere sull’economia italiana prima che sia troppo tardi”, nel quale ci fornisce la sua opinione su come l’Italia si possa riprendere dall’attuale situazione economica. A prendere la parola per primo durante la conferenza é stato

Le ombre della famiglia Foa

Ombre di più persone si susseguono nelle pagine di La famiglia Foa, s’influenzano, si inseguono, scorrono parallele oppure improvvisamente divergono: sono i Foa ed i Giua, di cui la scrittrice Anna narra le vicende, come il padre Vittorio con la sua “cattiveria velata”, sposatosi e poi separatosi da Lisa Giua e dal suo sarcasmo (non tanto velato). E’ la storia di un particolare “ebraismo laico” forse originariamente sorto in Anna

La crisi politica italiana raccontata da Francesco Piccolo e Luciano Fontana

Alle 13:30 in Sala Rossa abbiamo assistito ad una conversazione fra lo scrittore Francesco Piccolo e il giornalista Luciano Fontana, direttore del Corriere della Sera. L’argomento é stato il libro di Luciano Fontana Un paese senza leader, pubblicato prima delle elezioni del 4 marzo. L’autore dice di essere stato consapevole del rischio di analizzare il recente passato politico dell’Italia e di avanzare previsioni alla cieca, con la paura di sprecare

Renzusconi o Salvimaio?

Da “Renzusconi” a “Terza Repubblica”, questo è il titolo della conferenza tenuta dai giornalisti del “Fatto Quotidiano“: Andrea Scanzi, autore del libro Renzusconi: l’allievo ripetente che (non) superò mai il maestro, Silvia Truzzi e Antonio Padellaro. Il libro presentato verte sulla questione politica italiana, in particolare sulla legge elettorale Rosatellum. Nata per favorire un punto di incontro tra le esigenze politiche di Matteo Renzi e Silvio Berlusconi  ha riscosso in seguito un risultato diametralmente

La politica secondo Simone Weil

Questo è il titolo della conferenza che si è tenuta nello Spazio Incontri del Salone del Libro, a cura di Edizioni Dell’Asino. Il saggista Goffredo Fofi ha dato il via alla conferenza presentando i due testi teorici al negativo e al positivo di Simone Weil, scritti nel pieno della seconda guerra mondiale. Il primo testo parla della soppressione dei partiti politici e il secondo è intitolato “Dichiarazione degli obblighi verso

Democrazia: un’utopia?

“Un libro cinico di un cinico buono” ecco come l’imprenditore Oscar Farinetti definisce il nuovo libro di Piergiorgio Odifreddi, presentato oggi nella sala rossa del salone del libro di Torino. Intitolato La democrazia non esiste, analizza i concetti base della politica, la situazione attuale dei Paesi di tutto il mondo e traccia un dettagliato quadro del contesto odierno, concludendo che “la perfetta democrazia” non può effettivamente esistere. Il suo intento,

Governance, la politica “senza governo”

Oggi in Sala Azzurra si è tenuta la presentazione di Governance, il nuovo libro del sociologo e filosofo canadese Alain Deneault, in cui tratta della forma di gestione dello stato che mira all’adattamento delle istituzioni ai bisogni delle imprese e che vede i cittadini non più come individui bensì come clienti. Al termine della conferenza abbiamo intervistato l’autore, che ci ha chiarito il rapporto tra governance e mediocrazia, a cui ha dedicato

Europa rilanciata

L’incontro “Il rilancio dell’Europa” si è aperto con la premiazione del concorso “Una vignetta per l’Europa”, con la partecipazione di Niels Bo Bojesen, vincitore dell’anno scorso. Il moderatore Giorgio Zanchini ha deciso di coinvolgere gli ospiti partendo da considerazioni iniziali, quali “l’Europa ha di nuovo il vento nelle vele”, la Brexit, le elezioni tedesche e le spinte centrifughe della Catalogna. La prima relatrice Beatrice Covassi, esponente della commissione europea, è

Politica è partecipazione

La partecipazione alla vita e all’attività politica costituisce un percorso necessario per la crescita personale del singolo. La condivisione delle proprie posizioni, il sostegno ideologico e materiale, che è reciproco e disinteressato, sono la concretizzazione di un percorso personale e collettivo che solo la militanza politica può trasmettere. L’inclusione e il sentirsi partecipi di qualcosa di più grande di noi, ma comunque costituita da noi, è fonte di benessere psicologico,

Poteri forti (o quasi)

Al Teatro Verdi di Pordenone si è svolto l’attesissimo incontro con Ferruccio de Bortoli, una delle colonne portanti del nostro giornalismo e di quello internazionale. L’ex direttore del Corriere della Sera, ha presentato il suo nuovo libro Poteri forti (o quasi), edito da La nave di Teseo, che raccoglie la storia italiana degli ultimi quarant’anni, mostrando tutti i retroscena della politica, del governo che ci ha guidato e che ci