Tag "libri"

Nati per leggere

Oggi, alle 16:30 all’Arena Bookstock, si è tenuta la nona edizione del premio nazionale Nati per Leggere,  in cui sono state premiate le migliori produzioni editoriali per bambini. Gli autori hanno ribadito più volte il loro obiettivo, ovvero quello di avvicinare i bambini, fin dai primi hanni di vita, alla lettura. Ecco le categorie con i rispettivi vincitori: Nascere con i libri (6-18 mesi): Il viaggio di Piedino di Elisa Mazzoli e Marianna Balducci

Giovani giudici per il premio Goncourt

“C’est la lecture qui fait le livre” É forse questa la frase più importante detta oggi da Éric-Emmanuel Schmitt durante la conferenza in cui ha incontrato i ragazzi della giuria del premio Lista Goncourt. Questi giovani sono liceali dell’EsaBac, (il doppio diploma italiano e francese), che hanno oggi presentato davanti al noto scrittore francese una breve trama del libro che candidavano al premio. Tra i testi menzionati citiamo: l’Ordre du

ASL mission: Day Five

10.00 È che se ne sono rese conto. “Ma siamo a metà!” “Di già?” 11.15 Un caffè e un paio di libri dopo le nostre eroine escono in spedizione. L’obiettivo? Portare un carico preziosissimo, contenente i codici di sicurezza degli ordigni nucleari, nell’ala segreta dell’antica biblioteca riminese. “Tu leggi troppo Dan Brown” Ok. Hanno portato i libri dell’editoria in biblioteca. 11.30 Missione completata, i libri sono al sicuro ripeto i

Una vita da bibliotecarie

Nelle settimane dal 22 gennaio al 3 febbraio abbiamo svolto lo stage di ASL presso la struttura della Biblioteca Gambalunga di Rimini; abbiamo scelto questo spazio per la nostra esperienza perchè ci incuriosiva il magico mondo della biblioteca, dato che non eravamo molto esperte sul tema. Ci chiamiamo Martina e Ilenia, ma per la nostra tutor eravamo Marty e Illy, mentre per tutti gli altri eravamo “le ragazze del classico”;

Un giorno di festa

Nei giardini Sambuy di Torino, sabato 7 ottobre 2017 alle ore 17, lo scrittore Enrico Pandiani ha presentato il suo nuovo romanzo “Un giorno di festa”. Difficile da definire, ma molto appassionante, a metà tra un giallo/noir e un poliziesco, alterna momenti di quiete e tranquillità, con momenti di suspence che rendono il libro una sorpresa continua. L’autore incoraggia l’utilizzo dell’ironia, caratteristica che accompagna l’intera trama, dandole inoltre una nota

Il libro che fu forbito. Al macero no!

Un tema scomodo e affrontato assai di rado, quello dei libri mandati al macero. Ce lo propone l’associazione Giardino Forbito, molto attiva nella rete torinese in un processo di riqualificazione di alcune zone urbane. Da qualche tempo ha iniziato anche a occuparsi di questo problema, portando in giro per Torino i libri destinati a questa triste sorte e donando loro una seconda chance, tramite una seconda presentazione da parte dell’autore

I sogni dei libri

Oggi al salone internazionale del libro di Torino nel padiglione 5 si è tenuta una conferenza riguardante “libri letti di notte” come metamorfosi della trama dei sogni ed è stata sostenuta dall’associazione Letteratura rinnovabile. Si è aperta con una lettura riguardante la visione di un  carcerato e i suoi sogni di una vita normale, di uno spazio normale, di un tempo privato normale. Il filo conduttore di questo incontro è

Premio scrivamoci 2017

Cos’è il premio scriviamoci? Il premio scriviamoci consiste in una gara di scrittura ideata dal Ministro Franceschini per avvicinare i ragazzi alla scrittura. La conferenza è stata tenuta da Stefano Petrocchi, Montorni Romano, Giovanni Solimine e dalla scrittrice Cristina Chiperi. Essi sostengono che per diffondere la scrittura e lettura bisogna renderle agli occhi dei ragazzi un piacere e non un dovere. Questa iniziativa è stata appoggiata dalla fondazione Bellonci, che

Carta o digitale?

La carta è veramente nemica dell’ambiente come si crede? Durante l’incontro tenutosi presso la sala azzurra del Salone del libro di Torino si è tenuto il dibattito a tema “Carta e digitale, un’integrazione che sta nei fatti” che ha visto come protagonisti il ricercatore laureato in neuroscienze cognitive Davide Crepaldi, l’opinion maker e youtuber Daniele Selvitella, meglio conosciuto come “Daniele Doesn’t Matter” e Lorenzo Marini presidente dell’agenzia di pubblicità “Lorenzo

Social netwbook?

Perché non condividere con tutti le passioni, gli interessi e..i libri? Perché non utilizzare qualcosa che facciamo tutti i giorni, cioè far sapere a tutti dove come e con chi siamo e applicarlo alla lettura?Il Salone del Libro di Torino promuove la condivisione e l’educazione alla lettura  ad esempio, attraverso il progetto ‘Le règle et le jeu’ , una mostra interattiva presentata all’ultimo ‘Salon du livre et de la presse’ di