Tag "storia"

Un viaggio tra le dune del deserto

“L’Egitto può competere con l’Antica Roma”. È questa la frase con cui Franco Forte introduce il collettivo Valery Esperian durante l’evento “Il romanzo dei Faraoni”, un progetto internazionale edito da Fanucci che prevede la pubblicazione di cinque volumi sui Faraoni più rappresentativi della storia. All’incontro hanno partecipato gli autori di Cheope. L’Immortale (Vincenzo Vizzini, Luigi Brasili) e Akhenaton. L’eretico (Elisa Bertini, Antonio Tenisci), presentando il loro percorso: un viaggio nel passato a

L’incredibile storia della torta Sacher

Anche quest’anno è stato tutt’altro che trascurato lo spazio dedicato ai bambini, infatti oggi 14 maggio nello Spazio Book si è potuto assistere a un vero e proprio spettacolo messo in scena da Rossella Fabbri, scrittrice, la quale ha presentato a delle scolaresche il suo ultimo libro per i più piccoli ”La torta di Franz: L’incredibile storia della torta Sacher” pubblicato nel 2017 . La scrittrice ha interagito con i bambini per

La Russia degli anni ’90: Il grande saccheggio

Immaginate di vivere in un paese totalitario e di sognare la democrazia, ma dopo averla ottenuta di essere derubati dal vostro stesso paese per ben tre volte. La prima volta con la liberalizzazione dei prezzi degli alimenti attuata da Eltsin il 2 gennaio del 1992, che vede il 99% dei russi perdere i propri risparmi. La seconda volta nel 1993 col passaggio dal rublo sovietico a quello russo, che obbligava

Fumetti nei musei, l’interesse giovanile al centro

“Su quel ragazzo nessuno ci contava – ora sono qui e quella gente è lontana. Se ti dicono lascia stare tu che fai, lasci stare? Se ti dicono lascia stare tu che fai, lasci stare?” Con questi versi di Fabri Fibra si conclude il fumetto Io più fanciullo non sono scritto da Lorena Canottiere, uno dei ventidue che fanno parte del progetto “Fumetti nei musei“, a cura del MiBACT.  Ventidue musei italiani vengono raccontati

Il fantasma di Josef Mengele

“Mengele non è soltanto un criminale, ma è il mistero europeo”. Josef Mengele proveniva da una famiglia di alta borghesia, amava la musica, la letteratura e aveva conseguito una laurea in medicina. Questa è il ritratto della stessa persona che durante il periodo della Shoah ha compiuto gli esperimenti atroci che tutti noi conosciamo. Tuttavia Olivier Guez ha speso solo poche parole sulla storia di questo personaggio in quegli anni, dal

La storia del comunismo: arte e scrittura si combinano per raccontare la storia

Un quadro. Ecco come possiamo definire il nuovo libro di Paolo Mieli e non solo per l’abilità del noto giornalista di evocare immagini chiare ed efficaci, ma anche per la collaborazione con l’illustratore sardo Ivan Canu. La storia del comunismo in 50 ritratti, edito da Centauria, si propone fin da subito come giusto equilibrio tra due arti, il disegno e la scrittura, che troppo spesso vengono separate e trattate in

Artisti, comunisti ed il castello della Storia

<<Quando i tempi sono duri, si riscopre l’importanza della cultura>>. Ha parlato così Giovanni Saccani, presidente del Comitato di Torino della Società Dante Alighieri durante l’incontro di questa mattina nello Spazio Autori, accanto a lui il Segretario Generale Alessandro Masi. Con lo scopo di «tutelare e diffondere la lingua e la cultura italiane nel mondo, ravvivando i legami spirituali dei connazionali all’estero con la madre patria e alimentando tra gli stranieri l’amore

Perché mi serve un nemico?

Giovedí 10 Maggio 2018, nell’Aula 2030, si é tenuto un incontro per bambini intitolato ”Perché  mi serve un nemico?”. L’aula in questione é gestita da Riconnessioni e da iniziative per la scuola, dove si cerca di sperimentare un nuovo modo di fare didattica creativo e stimolante,mediante workshop diversi ogni ora. In collaborazione con quest’ultima, a coordinare l’incontro é stato il Polo del ‘900, centro culturale che ha sede a Torino,

Come fosse argilla

“Siena: donna misteriosa e intrigante, bellissima e sfuggente; una che appare a una festa, che fai di tutto per conoscere, e quanto sei arrivato a lei, è già svanita”. Così Sabrina Minardi, giornalista e scrittrice, descrive quella città che l’ha affascinata a tal punto da diventare il palcoscenico delle vicende di Caterina della notte (Piemme, 2017). Il romanzo intreccia presente e passato, legando tra loro le storie di due donne,

La storia d’Italia in venticinque foto

Venticinque. Venticinque sono le foto presentate delle cento utilizzate per ripercorrere un lungo pezzo della storia d’Italia dal 1980 ad oggi. Dopo una breve presentazione dello scrittore Paolo di Paolo, lo storico Giovanni De Luna ha voluto raccontare la storia del nostro paese attraverso un racconto suggestionato dalle fotografie. Per questo progetto sono state infatti isolate 100 tessere fotografiche, di cui venticinque sono state oggi mostrate al Salone del Libro.