Tag "fumetti"

I fumetti al Salone: il ritratto di una generazione

Il Salone del Libro quest’anno getta uno sguardo diretto al mondo dei giovani, e lo fa dedicandosi anche alla realtà del fumetto. Passeggiando tra i padiglioni, è incredibile quanti ragazzi si vedano davanti agli stand di questi artisti per farsi disegnare una dedica personalizzata sui fumetti che magari fino a quel momento avevano visto e letto solo sui social. Sono i social, infatti, il mezzo di condivisione principale grazie al quale

Sualzo: 21 giorni prima della fine del mondo

“Lo scrittore scrive e l’illustratore cancella e trasforma”. Con queste parole Sualzo ci accoglie nel laboratorio Gotham, dove presenta il suo ultimo lavoro “21 giorni alla fine del mondo”, realizzato insieme alla moglie Silvia Vecchini e pubblicato da Il Castoro. Il libro narra la storia di una ragazza, Lisa, che pratica karate e di un signore che sostiene che il mondo finirà il 15 agosto, 21 giorni prima dell’inizio della storia.

STORIEMIGRANTI: Un libro per cambiare

Il fumettista Sio e il fotografo Nicola Bernardi hanno tenuto oggi  un incontro nella Sala Eldorado dove hanno presentato il loro libro “storiemigranti” (Feltrinelli Comics), che affronta uno dei temi più discussi del nostro tempo. I due avevano già collaborato ad altre testi, tra cui “Uncommon Stories”, di cui “storiemigranti” è il seguito. Questo libro unisce due forme d’arte, il fumetto e la fotografia, mettendole a frutto per raccontare trentadue storie di persone comunemente

Ti disegno il romanzo

Nella serie di romanzi “I bastardi di Pizzofalcone”, adattata recentemente a fumetti, Maurizio De Giovanni racconta una Napoli cruda, ricca di contraddizioni. L’azione della criminalità organizzata corrompe la bellezza della città, lasciando una macchia pressoché indelebile. La cupezza della storia non lascia però l’alone sul foglio, ripulito dal tratto morbido  e dai colori limpidi della fumettista Fabiana Fiengo, affiancata nel suo lavoro dall’equipe della scuola di Comics di Napoli. Preoccupati che le rappresentazioni

Le regole del gioco

Cosa c’è dietro un fumetto? Cosa cambia rispetto a un racconto in prosa? A queste domande ha risposto la fumettista italiana Silvia Ziche, intervistata dallo scrittore Tito Faraci. Partendo da Paperino e Topolino, i più famosi tra i personaggi Disney, la Ziche ha analizzato le principali caratteristiche che un personaggio dei fumetti deve avere e di come una vignetta viene impostata. Nel fumetto, la tipologia di personaggio per eccellenza è

La città del sogno di Nina Zilli

Dopo la musica, Nina Zilli, cantautrice italiana, ha deciso di celebrare la sua passione per un’altra forma d’arte, il disegno. Cosí nasce “Dream City”, la prima graphic novel dell’artista. Dream city è la città delle cose incompiute in cui protagonista è il sogno. Il libro è strutturato come una guida: troviamo infatti una mappa della città con i suoi accenni storici. In particolare vengono descritti i quattro quartieri che la

La neve è pesante su Buenos Aires

La neve cade su Buenos Aires, da un cielo scuro, nero profondo. Ma non è affatto quella neve leggera che vediamo a Natale, che ci porta gioia, quella che associamo a un’immagine di purezza e serenità. Questa è la neve con cui si apre El Eternauta, capolavoro della fumettistica mondiale del ‘900, e anticipa un periodo di oppressione, soprusi, violenze inenarrabili, lo stesso periodo che porterà alla scomparsa di Hector

Il Salone si mette in gioco!

Nel 2019 al Salone un nuovo progetto acquisisce un nome e un obiettivo: l’area denominata “Read’n’play”, divisa in diversi stand all’interno del padiglione 1, era presente l’anno scorso nella sua versione beta come un’area di gioco per giovani e famiglie e porta quest’anno un maggior numero di iniziative ed editori. Viene così rappresentata la cultura pop degli anni 2000: in un’area giochi centrale è possibile partecipare a mini tornei organizzati

Rivoluzioni tra romanzi e fumetti

C’é aria di rivoluzione in casa Bonelli, tanto che il sessantotto diventa attualitá! In occasione dei cinquant’anni dai grandi moti di quell’anno, Gianfranco Manfredi ci presenta un’inedita esperienza fumettistica, con “Sessantotto. Cani sciolti.”  Sei giovani studenti intorno ai vent’anni stringono amicizia a Milano,nel 1968 nel corso delle prime occupazioni delle università e dei licei e delle manifestazioni di piazza. Non appartengono a nessun gruppo politico definito, partecipano semplicemente alle esperienze di lotta della loro

Tra il segno e il suono

Domenica 13 maggio al Salone Internazionale del Libro, nell’arena Bookstock, abbiamo partecipato a una divertente chiaccherata con Davide Toffolo e Alessandro Baronciani. La peculiarità di questo incontro si trova, senza dubbio, nello stretto rapporto fra musica e fumetti: entrambi  i protagonisti sono, infatti, artisti a 360°, accomunati da queste due grandi passioni. Sono amici da circa dieci anni, periodo in cui erano coinquilini e in cui sono stati contagiati l’uno dalla