Tag "Fabio Geda"

Storia di un figlio: Enaiat Akbari torna a raccontarsi

Immaginate di essere un ragazzino di 14 anni costretto ad abbandonare il proprio paese e la propria famiglia per tentare di sfuggire alla guerra. Immaginate di attraversare l’Europa con i pochi mezzi che un giovane profugo può procurarsi. Immaginate di arrivare in Italia e “crescere” dentro una comunità. Immaginate di non parlare con vostra madre per otto anni… Ebbene questa è la storia di Enaiatollah Akbari, del suo viaggio alla

Il biennio del Liceo incontra on line lo scrittore Fabio Geda

“ Adotta uno scrittore… a distanza” Noi studenti delle classi IL e IIL  Liceo Scientifico dell’Istituto “Arimondi-Eula” di Racconigi, nonostante la chiusura della Scuola, siamo riusciti anche quest’anno a partecipare al progetto “Adotta uno scrittore”, promosso dal Salone del Libro di Torino, e il giorno 22 maggio abbiamo avuto la possibilità di dialogare con l’autore Fabio Geda on line, grazie alla didattica a distanza. Questa soluzione, apparentemente poco “canonica”, si

Scrivimi col tuo amore

Amare è come scrivere: provi dolore, riscopri la chimica dell’incontro fra anime e ne rimani ossessionato. L’intreccio, il paragone e la sorprendente somiglianza fra amore e scrittura sembrano essere il resoconto adatto dell’intervista a Fabio Geda da parte dei ragazzi del BookBlog nella seconda giornata del Salto EXTRA.   Definito “autore scenografico“, la sua scrittura si colloca in luoghi specifici e piega le descrizioni dei paesaggi nell’ottica del correlativo oggettivo.

André Aciman svela la vera natura dell’amore

È con un caffè in mano che André Aciman si presenta, sorridente, agli spettatori del Salone del Libro in diretta dal suo appartamento a New York. Lo scrittore del best seller Chiamami con Tuo Nome e del sequel Cercami viene intervistato da Fabio Geda, che nel corso dell’incontro presenta anche le numerosissime domande poste da ragazzi provenienti da tutta Italia. Chiamami col tuo nome, pubblicato in Italia nel 2008 da

Fabio Geda

Fabio Geda è nato a Torino, dove vive. Si è occupato per anni di disagio minorile. Ha pubblicato diversi romanzi tra cui Nel mare ci sono i coccodrilli (Baldini+Castoldi), Anime scalze (Einaudi) e Una domenica (Einaudi). Una saga: Berlin (Mondadori Ragazzi). E reportage narrativi come Itadakimasu (Edt) e Il demonio ha paura della gente allegra (Solferino). È tradotto in più di trenta Paesi. È consulente del Salone del Libro di

Fabio Geda: “Una domenica” diversa da tutte le altre

Oggi all’oratorio San Filippo Neri, in occasione della XIII edizione di Portici di Carta, Fabio Geda ha presentato il suo nuovo romanzo, Una domenica (Einaudi). La presentazione si è svolta come dialogo tra l’autore e le rappresentanti di quattro circoli di lettura della provincia di Torino (Settimo Torinese, Torino, Moncalieri e Nichelino). L’autore ha iniziato l’incontro raccontando al pubblico come sia nata l’idea che sta alla base di questo romanzo.

Seku non ha paura

“I sogni sono come la Stella Polare, ci indicano la strada”, così Fabio Geda ci ha parlato di un mondo giusto, con ricchezze ben distribuite, dove i cittadini si possano sentire liberi, tutelati e rispettati dalla propria nazione, un sogno che solo tutti insieme possiamo far diventare realtà. Noi siamo cittadini del mondo e per questo dobbiamo mettercela tutta ad aiutare e ad accogliere gli altri, facendoli sentire a casa e

Siamo gli Acchiappalibri e leggiamo per il gusto di farlo

Siamo gli Acchiappalibri e leggiamo per il gusto di farlo.  Il nostro gruppo è nato 2 anni fa nella Biblioteca Astense G. Faletti di Asti, siamo circa 30 ragazzi fra i 12 e i 16 anni e ci ritroviamo in Biblioteca una volta al mese, in compagnia di Marco Magnone, il nostro “condottiero” e di Patrizia, la bibliotecaria. Ci piace condividere le nostre letture con chi come noi ha questa

La magia della lettura

Nella sala Atlantide al Salone Internazionale delLiibro, oggi Fabio Geda ha presentato il libro “Ci piace leggere” (add editore), scritto da membri dell’ associazione “Un mare di libri”,  giovani che amano leggere. All’incontro erano presenti due ragazzi che ne fanno parte: Francesco e Maria, entrambi  appassionatisi alla lettura durante la loro esperienza  al Festival dei Ragazzi Mare di Libri di Rimini, una manifestazione gestita dai coetanei dell’associazione. Proprio a loro

La letteratura parla di noi. I giovani adulti al Salone del Libro

Trovare il libro che ti cambi la vita è l’unico modo per contagiare i giovani e farli appassionare alla lettura. Questo sostengono Antonella Cilento e Sandra Petrignani, autrici rispettivamente di Non leggerai e La persona giusta, i due nuovi romanzi della collana ARYA di Giunti Editore dedicata ai giovani adulti. Ed erano proprio questi giovani adulti a riempire la Sala El Dorado venerdì 10 maggio, dove la autrici sono state presentate