Tag "economia"

Economia, ambiente e politica: considerazioni di un Nobel per un futuro sostenibile.

Joseph Stiglitz, professore e premio Nobel per l’economia, spiega nel corso della conferenza come il potere del mercato abbia portato a nuovi livelli di diseguaglianza, e sostiene che seguire il proprio interesse non sempre porti ad un benessere sociale. Critica il sistema americano, riassumendo in tre punti le problematiche più evidenti: prima di tutto l’influenza che il denaro ha sulla politica degli Stati Uniti, sia sotto forma di contributi privati

The world to come

«Molti pensano che la pandemia non sarà niente di più che un breve interludio e che riprenderemo nel 2022 quello che abbiamo lasciato in sospeso nel 2019: quella è una fantasia». Queste sono le parole con cui l’economista, Premio Nobel 2001, Joseph E. Stiglitz inizia il suo intervento al SalTo Extra 2020.  Il suo discorso è stato incentrato su come la pandemia stia mettendo in luce alcuni dei maggiori fallimenti

Crisi climatica: è un fenomeno solo ambientale?

Francesco Lamperti, economista, Preethi Nallu, giornalista, Grammenos Mastrojeni, diplomatico e saggista, questi i relatori dell’incontro Con l’acqua alla gola, tenutosi Sabato 5 Ottobre, cornice il Teatro Nuovo di Ferrara. Con la mediazione di Gabriele Crescente hanno affrontato in chiave socioeconomica uno dei temi di attualità più discussi: il cambiamento climatico. Negli ultimi due anni l’evidenza dei fatti ha smentito una grande bugia consolidata nell’opinione pubblica: la considerazione del problema come

Pagare o non pagare

”Walter racconta i problemi di quest’epoca partendo e sporcandosi dei propri desideri”: con queste parole Francesco Pacifico apre l’incontro tenutosi oggi, domenica 13 Maggio, nella sala Blu del Salone del Libro, in occasione della presentazione del libro ”Pagare o non pagare” (edizioni Nottetempo) di Walter Siti. Alla conferenza é intervenuto anche Giorgio Vasta. L’autore, partendo dalla propria esperienza personale, mette a confronto il rapporto che le generazioni dagli anni ’50

“L’Italia sottosopra” secondo Alan Friedman

Alan Friedman si definisce “un americano mascherato da italiano”. Dichiara, infatti, di amare il nostro Paese a tal punto da affrontare tematiche riguardanti la situazione politica ed economica italiana nel suo libro “Dieci cose da sapere sull’economia italiana prima che sia troppo tardi”, nel quale ci fornisce la sua opinione su come l’Italia si possa riprendere dall’attuale situazione economica. A prendere la parola per primo durante la conferenza é stato

Economia della conoscenza

L’economia e la conoscenza, un rapporto che non sempre viene preso in considerazione. A questo ci ha pensato Pietro Greco, giornalista scientifico che si è posto il problema di passare dalla comunicazione alla resa operativa. E’ stato consigliere del ministro Mussi, lavora per rai tre e altri importanti giornali e ha pubblicato diversi libri tra cui l’ultimo: “Fisica per la pace”. Nella data del 29 settembre 2017  presso la facoltà di

Il Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA)

Il commercio crea davvero una maggiore prosperità? Oggi alla Sala Estense di Ferrara vi è stato un dibattito filosofico sul senso dei commerci. Come ha esposto il ministro e presidente della Vallonia, Paul Magnette: “In Europa ci sono prodotti di qualità, non è necessaria l’esportazione di tutti i beni”. Diventa anche un dibattito economico, partendo dalle affermazioni del europarlamentare membro del Pd, Nicola Danti, il quale ha esposto che il

L’uguaglianza che fa la differenza

Che cos’è il gender gap? Come è meglio misurarlo? Come influenza le altre disuguaglianze nella società? A queste domande hanno voluto rispondere Catherine André, giornalista di Alternative Economiques, Chiara Saraceno, sociologa, Giulia Zacchia, dell’ Università Sapienza di Roma, Linda Laura Sabbadini, statistica sociale, nel dibattito moderato dalla giornalista Roberta Carlini. La disuguglianza di genere è strettamente legata ad altri tipi di disparità, a volte ne è causa, a volte conseguenza. È assai più accentuata nei paesi

Poteri forti (o quasi)

Al Teatro Verdi di Pordenone si è svolto l’attesissimo incontro con Ferruccio de Bortoli, una delle colonne portanti del nostro giornalismo e di quello internazionale. L’ex direttore del Corriere della Sera, ha presentato il suo nuovo libro Poteri forti (o quasi), edito da La nave di Teseo, che raccoglie la storia italiana degli ultimi quarant’anni, mostrando tutti i retroscena della politica, del governo che ci ha guidato e che ci

Storia della misteriosa Torino sconfinata nel noir

Nel bel mezzo della verde piazza Umbria, oggi, venerdì 19 maggio, ha avuto luogo l’ incontro con i rappresentanti delle associazioni di cultura e letteratura noir, provenienti da svariate regioni d’ Italia, dalla Mezzanotte al Mezzogiorno. Tali organizzazioni erano nate quasi tutte nei primi anni del duemila ed erano state accolte con un caloroso entusiasmo dai ragazzi di diverse scuole, innamorati dei generi gialli e thriller, la cui partecipazione aveva