Tag "bambini"

Una nave di nome Mexique

“Una nave di nome Mexique” (Clichy) è il titolo del libro che racconta il viaggio di questa nave che, partendo da Bordeaux, in Francia, ha traportato, nel 1937, quattrocentocinquantasei bambini  verso il Messico; tutti figli di repubblicani spagnoli, sono stati salvati dall’orrore della guerra e della dittatura, ma hanno abbandonato le loro famiglie. “Tre o quattro mesi” avevano detto i loro genitori, ma non sapevano che non sarebbero ritornati  più; diventeranno

Ruggiti

Nell’incontro al laboratorio L’isola che non c’è si presenta il libro “Ruggiti” (Sinnos). Daniela Carucci, l’autrice, si è ispirata a una storia che risale alla sua infanzia e che ha come protagonista un leone. Coinvolgendo anche i numerosi bambini presenti all’incontro, Daniela ci ha letto alcuni passi del suo libro e ha dato spazio alle domande dei giovani spettatori. Alcuni hanno chiesto come è nato il suo amore per la

Herstory: una storia al femminile

Nella sala El Dorado dell’area del Bookstock Village Grazia Gotti ha presentato la mostra Herstory, che raccoglie 200 titoli per bambini interamente incentrati sulle figure femminili che hanno lasciato un segno indelebile nella nostra storia, ma che spesso non sono conosciute o le cui imprese vengono dimenticate. Sono 10 le categorie in cui sono suddivisi i titoli della mostra, che si apre con quella delle “Antenate“.  La storia più rilevante

Aula 2030: diventa anche tu un Conservanger!

Nell’ultimo giorno di laboratori dell’Aula 2030 una classe del Liceo linguistico “Giordano Bruno” di Torino ha intrattenuto alcuni bambini. I liceali hanno raccontato la loro esperienza di scuola-lavoro presso il Centro di Restauro e Prevenzione della Reggia di Venaria dove hanno appreso le principali tecniche per salvaguardare le opere lì esposte. Ma i bambini sono stati i veri protagonisti di questo workshop: infatti hanno partecipato in prima persona a giochi

Aula 2030: computational tinkering

Un’ora per inventare qualcosa per il futuro e un tavolo pieno di materiale riciclabile a disposizione dei bambini ospiti dell’aula 2030. In pochissimo tempo sono comparse sui piani di lavoro decine e decine di invenzioni: da macchine a tre e quattro ruote, a robot raccogli-spazzatura (o meglio “Bidoncino“), fino addirittura a turbine ideate per ripulire l’acqua del mare dai rifiuti. Ciò che accomunava tutte queste idee era la volontà di creare

Facciamo valere i nostri diritti!

I bambini parlano diritti (o): questo è l’incontro a cui abbiamo partecipato noi ragazzi Fuorilegge del Bookblog. I relatori presenti, tra cui Filomena Albano, Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Carlo Carzan e Sonia Scalco, hanno discusso dei diritti dei bambini e degli adolescenti con lo scopo di dare loro voce.  L’incontro ha preso vita dalle domande dei ragazzi di varie scuole di tutta Italia. “Come è nato il ruolo di garante?”, a

Aula 2030: giocare per includere

Esiste un solo modo di vedere un libro? Molti potrebbero dire di sì, ma durante il laboratorio interattivo del progetto “Riconnessioni: lezioni per il futuro” dell’aula 2030 i bambini ci hanno dimostrato come vedere i libri – e il mondo – in modo diverso. L’incontro era incentrato sul libro “Dalla chioma“, che racconta la storia di un topolino che cerca di prendere una castagna da un albero scuotendo la sua

Buio, musica e un pennello possono essere l’essenziale

Buio, musica di sottofondo, immagini proiettate su uno schermo e tanti bambini: in una Sala Rossa gremita all’inverosimile un giovanissimo pubblico ha potuto godere di uno spettacolo di intrattenimento speciale. I bambini della materna e delle elementari hanno lasciato i banchi di scuola per poter assistere ad un vero e proprio spettacolo, dedicato interamente a loro: due storie, due pennelli ed un solo artista che, con la sua abilità, ha

Nati per leggere

Oggi, alle 16:30 all’Arena Bookstock, si è tenuta la nona edizione del premio nazionale Nati per Leggere,  in cui sono state premiate le migliori produzioni editoriali per bambini. Gli autori hanno ribadito più volte il loro obiettivo, ovvero quello di avvicinare i bambini, fin dai primi hanni di vita, alla lettura. Ecco le categorie con i rispettivi vincitori: Nascere con i libri (6-18 mesi): Il viaggio di Piedino di Elisa Mazzoli e Marianna Balducci

Nuova icona Rodari per bambini

È diventata ormai una ricorrenza che la Rodari, nota collana per bambini e ragazzi, ogni anno faccia realizzare alle classi delle scuole elementari di Torino e dintorni nuovi potenziali personaggi per la copertina annuale dei suoi libri. A questo proposito si è tenuto nell’Arena Bookstock, situata all’interno del padiglione 5 del Salone del Libro, un incontro con gli autori di vari racconti per bambini: Alessandro Gatti (inventore del personaggio Klincus