Tag "Mauro Covacich"

Il nostro scontento – cinque storie

Venerdì 10 maggio, nella Sala Blu del Salone, ci siamo incontrati con cinque scrittori per parlare di un progetto realizzato per Tre Soldi della Rai. Marino Sinibaldi, il direttore di Radio 3, spiega che l’iniziativa viene presa nel 2016, quando ci si accorge degli “invisibili”, ovvero tutte quelle persone “allontanate dalla narrazione”, quelle che soffrono e sono state abbandonate e delle quali non sentiamo parlare nemmeno nei libri. Cinque autori

Continuare un romanzo mai iniziato

Mauro Covacich non ha pace con le persone e non riesce a lasciarsi scivolare addosso nemmeno le situazioni più ordinarie: lo attraversano e lo investono, diventando per lui una sorta di ossessione. Per questo- egli afferma -ha iniziato a scrivere. “Ci sono momenti”, dice, “in cui potrei non crearmi problemi, tanto possono sembrare irrilevanti. Eppure me li creo”. Probabilmente è tutto ciò che lo porta ad essere uno degli scrittori

Mauro Covacich, “special guest” al liceo Altiero Spinelli: il racconto di una studentessa

Mauro Covacich è uno scrittore triestino ed è nostro  gradito ospite nell’ambito dell’iniziativa “Adotta uno scrittore” (Salone del Libro 2014).    Ci spiega, prima di tutto, perché ha deciso di scrivere. Lui, una persona pragmatica e con un atteggiamento “doveroso” nei confronti della lettura durante  gli anni del liceo, ci racconta che leggendo Il castello di Kafka, il libro che ha scelto di presentarci, ha pensato che “la voce dentro il

Mauro Covacich: primo incontro con la classe dello Spinelli di Torino

Oggi allo Spinelli abbiamo scaldato i motori. Molte ragazze, qualche ragazzo – antenne dritte, aria vispa – per la prossima volta prevedo parecchie domande spinose su “A perdifiato”. Stamattina ho raccontato un po’ il mio rapporto con Kafka. Se penso a un compagno – anzi, a un fratello – che sappia farmi avanzare a testa bassa nel futuro è sempre il buon vecchio Franz a venirmi in mente per primo.

Mauro Covacich

Mauro Covacich (Trieste, 1965) ha scritto numerosi libri di narrativa, tra cui i romanzi che compongono il “ciclo delle stelle”: A perdifiato (2003), Fiona (2005), Prima di sparire (2008) e A nome tuo (2011), tutti editi da Einaudi. E’ inoltre autore della videoinstallazione L’umiliazione delle stelle (Buziol-Einaudi-Magazzino di Arte Moderna Roma 2010). Nel 2013, sempre da Einaudi, è uscito il suo ultimo romanzo L’esperimento