Tag "Arena Bookstock"

Eventi finali del progetto Adotta uno scrittore: vi aspettiamo il 13 maggio al Salone!

Sono due le feste finali del progetto, entrambe in calendario il  lunedì 13 maggio 2019 al Salone,  Lingotto Fiere: la prima è per le scuole superiori , le scuole carcerarie e l’Università. La seconda per le scuole elementari e e medie. Quest’anno segnaleremo presto anche gli eventi correlati dedicati alle scuole in car ere che si terranno al Salone il 12 e il maggio. Mi raccomando segnateli in agenda e preparateci

Assassin’s Creed: Origins, un nuovo modo di fare storia

Un nuovo modo di raccontare la storia. Oggi alla conferenza nell’Arena Bookstock é stato presentato questo; infatti il team degli storici dell’Ubisoft in ”Assassin’s Creed: Origins” ha aggiunto la modalitá ”Discovery Tour” tramite la quale i giocatori possono esplorare e ammirare le ricostruzioni di alcune delle antiche meraviglie del mondo. All’incontro erano presenti Maxime Durand, capo degli storici Ubisoft, Christian Greco, direttore del Museo Egizio di Torino, e il direttore del

Il ragazzo dietro Favij

Dopo aver raggiunto 4,5 milioni di iscritti su youtube, dopo aver preso parte a un film, Lorenzo Ostuni, in arte Favij, non smette di reinventarsi pubblicando il suo primo romanzo: “The cage”. Scritto grazie all’aiuto dello scrittore Jacopo Olivieri, il libro prende spunto dal mondo in cui è cresciuto, quello dei videogiochi, dei film e delle serie tv. La trama infatti, scritta per un giovane pubblico, racconta le vicende di

Da Berlin a Human: il domani che verrà?

“La scrittura permette di maneggiare telescopi e microscopi. Scrivere un libro significa aprire una finestra su qualcosa di lontano o mettere ordine in quello che hai dentro“. Riferendosi a un periodo della sua adolescenza, Marco Magnone, proprio con queste parole, ha spiegato in modo particolare cosa significasse per lui la scrittura. Per Tommaso Percivale scrivere vuol dire raccontare una storia; la passione  per la scrittura nasce per Fabio Geda da un

Premiazione concorso “Nati per leggere”

Premiata la VII edizione del concorso “Nati per leggere” al Salone Internazionale del Libro 2016, il progetto dedicato ai libri per l’infanzia e alle proposte di lettura ad alta voce per i bambini da 0 a 6 anni di età. Il responsabile del programma Bambini e Ragazzi del Salone e  cofondatore di “Fuorilegge”, rivista e sito internet per mettere in rete la voglia di leggere dei giovani, Eros Miari ha

Kobane chiama, Zerocalcare risponde

All’incontro svoltosi nell’Arena Bookstock, il rinomato webartist Zerocalcare ha presentato la raccolta Kobane calling, nel quale viene narrata la sua esperienza come Ravoja in Kurdistan. Scrivere a fumetti un’esperienza così ardua ha significato per l’autore un compito non da poco conto, a ciò si è aggiunta la difficoltà di parlare di fatti che, grazie al nuovo mondo composto da mass media, vengono presentati quotidianamente, per cui la possibilità di essere scontati aumenta sempre

Un mondo, una vita oltre il mare

Il viaggio sia come possibilità che come pericolo e i rischi corsi dai minori migranti non accompagnati: questi sono stati i temi principali dell’incontro che si è svolto stamattina presso l’Arena Bookstock. Erano presenti quattro ospiti, e l’incontro era coordinato da Fabio Geda con le conclusioni di Piero Gastaldi. Due degli ospiti avevano vissuto tutto ciò sulla loro pelle: Alì Ehsani, autore di Stanotte guardiamo le stelle, dove racconta il suo

“Io il jihad lo vivo ogni giorno”

L’intervista a Chaimaa Fatihi fatta dal gruppo di lettura del Bookstock Village era parte di un ciclo d’incontri dedicato ai ragazzi delle superiori e finalizzato alla sensibilizzazione sua tema dell’integrazione tra culture diverse. Chaimaa ha subito chiarito una cosa: prima di poter iniziare ad aiutare gli altri e a scrivere il suo libro, “Non ci avrete mai”, ha dovuto rispondere ad una domanda molto importante: “Chi sono io?”. La risposta

Mettere a fuoco. Istruzioni per guardare il presente

Istruzioni per guardare il presente Un gruppo di otto studenti dell’Università di Torino ha curato il ciclo di appuntamenti pensati per le scuole superiori. Gli incontri di Mettere a fuoco il presente vogliono essere il punto in cui far convergere prospettive e visioni diverse, un tentativo di rendere più nitidi fenomeni dai contorni ancora poco chiari e di trovare delle coordinate per orientarsi in un mondo che cambia. Per preparare

Comix Games: la finalissima

I Comix Games 2015 hanno finalmente un vincitore! Anzi, tre. In otto lunghi mesi numerose scuole italiane si sono fronteggiate su un unico campo di battaglia tra ardue sfide e dure prove. La finalissima, in cui hanno gareggiato tre licei e tre scuole medie, ha avuto tre round: “Rima la trama”, dove è stata spiegata in rima la trama di una famosa opera letteraria; “Alla fine del fincipit”: incipit famosi