21 maggio 2022, Cronache, Salone del Libro 2022

Piergiorgio Odifreddi a tu per tu con Ratzinger


Maria Vittoria Giammanco, Giorgia De Luca liceo classico Alfieri


Se per la maggior parte dei cristiani quella di incontrare il papa rappresenta un’utopia, il matematico e accademico Piergiorgio Odifreddi  ha incontrato il pontefice di persona ben cinque volte. Oggi, 21 maggio, il saggista ha tenuto un incontro di presentazione del suo nuovo libro In cammino alla ricerca della verità, edito da Rizzoli, durante il quale si è confrontato con il frate Enzo Fortunato e il filosofo e pubblicista Paolo Flores d’Arcais.

Tema centrale dell’incontro è il rapporto dello scrittore con l’ex papa Benedetto XVI, iniziato nel 2013, anno in cui per la prima volta Ratzinger lo invitò a Roma per dialogare con lui. Da questo momento nasce tra il conservatore e tradizionalista Ratzinger e l’ateo Odifreddi una fitta corrispondenza epistolare, riguardante argomenti teologici. Questo rapporto permette allo scrittore di venire a conoscenza di inaspettate sfaccettature della personalità del papa, di cui delinea la psicologia. Emerge così il ritratto dell’uomo amichevole e timido che si nasconde dietro la facciata del teologo severo, fermo custode della fede cristiana. Viene inoltre sottolineato anche il valore dell’esperienza diretta, terza via per conoscere Dio, oltre al dialogo col prossimo e lo studio. Sicuramente apprezzabile il carattere gioviale e scherzoso dell’autore, che ha alleggerito un incontro che altrimenti sarebbe stato alquanto noioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.