23 maggio 2022, Cronache, Salone del Libro 2022

L’antisemitismo raccontato ai ragazzi


Maddalena Contino, Maria Daviso, Redazione Liceo Alfieri


“La paura alimenta la paura”.

Così ha detto la scrittrice inglese Keren David il 23 maggio 2022 al Salone del Libro, intervistata dal giovane Gruppo di lettura Bosso Monti di Torino, riguardo al suo nuovo libro per ragazzi Le cose che ci fanno paura edito dalla Casa Editrice Giuntina.

Ambientato nella Londra dei giorni nostri, il romanzo racconta la storia di due gemelle con caratteri opposti: Evie è socievole ed espansiva, al contrario della timida ed introversa sorella Lottie.

La storia svolta quando l’antisemitismo si insinua nelle loro vite, stravolgendo le due ragazzine ma allo stesso tempo consolidando il loro rapporto.

Dopo la paura iniziale, le gemelle si rapporteranno con la religione ebraica, diventandone orgogliose.

L’autrice ha rivelato che è stato difficile inserire un argomento così delicato come l’antisemitismo in un libro per adolescenti, ma necessario per far uscire allo scoperto un razzismo non spesso considerato. 

Alla David è stato poi chiesto il suo punto di vista sulla questione israelo-palestinese, e ha affermato che è necessario un reciproco rispetto e accettazione, che al momento non è presente. 

La scrittrice ha inoltre risposto a due ulteriori domande, di cui alleghiamo il video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.