La Peste, Un libro tante scuole

“La Peste” di Camus secondo il liceo dell’Istituto Jean Monnet


Classe 5A liceo linguistico IIS Jean Monnet - Mariano Comense


Una cosa che ti ha colpito

Il personaggio di Dottor Rieux e le analogie con il presente.

Una frase del libro da conservare

“Ci sono negli uomini più cose da ammirare che non da disprezzare.”

Buongiorno, siamo la classe 5^A liceo linguistico dell’Istituto Jean Monnet di Mariano Comense.

Innanzitutto, vogliamo ringraziare il Salone Internazionale del Libro di Torino per averci omaggiato delle copie de “La Peste” di Camus.

Durante le ore di lezione abbiamo analizzato il romanzo traendone i messaggi principali e siamo rimasti affascinati sia dal personaggio del Dottor Rieux sia dalle analogie riscontrate con il presente. In particolare, abbiamo ammirato come Camus abbia saputo valorizzare la figura del medico, mettendo in risalto la sua dedizione, la sua eroicità e anche il suo amore per il prossimo. Secondo noi, Rieux rappresenta tutti i medici e gli infermieri che in questo periodo stanno lottando per sconfiggere il Covid, anche a costo della loro vita. In realtà, però, ciò che ci ha colpiti maggiormente sono state le corrispondenze con l’attualità: le situazioni descritte coincidono perfettamente con quello che abbiamo vissuto e che stiamo ancora vivendo. Dal nostro punto di vista, la grandiosità di Camus sta proprio nel legame con il presente, seppur questo romanzo sia stato scritto più di cinquant’anni fa. Inoltre, riteniamo che il messaggio di solidarietà e di amore per il prossimo siano molto importanti e non così scontati in momenti di difficoltà come quello che stiamo vivendo. Per tutti questi motivi, molti di noi hanno deciso di fare riferimento a “La Peste” nell’Elaborato per l’Esame di Stato, per esempio in merito all’allegoria della peste con la Seconda Guerra Mondiale o al tema dell’eroe.

Infine, ringraziamo nuovamente il Salone Internazionale del Libro di Torino per averci dato l’opportunità di riflettere su queste tematiche.

Cordiali saluti,

Classe 5^A liceo linguistico

IIS Jean Monnet – Mariano Comense

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *