22 maggio 2022, Salone del Libro 2022

Il potere del perdono


Ilaria Boules e Sole Laurenti - Liceo classico Alfieri di Torino


“Quando la nonna Viviana muore ballerò sulla sua tomba con delle scarpe rosse”. È proprio la nonna il villain del nuovo romanzo di Chiara Tagliaferri Strega comanda colore (Mondadori), romanzo che si ispira ad un incubo ricorrente che l’autrice ha sin dall’infanzia. Attraverso il denaro che diventa potere e il potere che diventa controllo, la nonna della protagonista tiene in scacco l’intera famiglia sia da viva che da morta. 

Intervistata da Camilla Boniardi oggi 22 maggio al Salone Internazionale del Libro, Chiara ci dice di aver scritto questo libro per “recuperare i pezzi, permettermi di piangere e riscattare il tempo perduto”, tempo che ha perso a nascondersi dagli imprevisti dell’ignoto e che deve ora usare per mangiarsi la paura immobilizzante perché, come afferma Judy Garland ne Il mago di Oz “se ti metti in cammino da qualche parte arrivi”.

Chiara sceglie di raccontare tutti i colori di una famiglia disfunzionale, dai più luminosi rappresentati dal circo e dal luna park che periodicamente sostavano a Piacenza a ridare un po’ di vita alla “cittadella addormentata”, ai più cupi della vita quotidiana appesantiti dalla nebbia della Bassa Padana, un malbianco che avvolge il cuore di tutti i suoi personaggi.

Purtroppo per la protagonista “noi non scegliamo la famiglia e non possiamo cambiarla”, ma la soluzione può essere trovata nella bellezza delle piccole cose, un profumo di margherite appena colte dal papà per la mamma, una voce al telefono che porta magia nella vita di una piccola bambina, gli occhi di una sorella che riesce a spostare l’aria dove cammina o l’amore, che secondo l’autrice non salva la vita ma porta nel cuore quel senso di pace e tranquillità che permette di mettere a tacere la rabbia, comprendere i torti subiti e dunque avere la forza di lasciare andare, perdonando: “tutti abbiamo il diritto di essere perdonati”. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.