Tag "letteratura"

Il carattere meno conosciuto di Salinger diventa una bussola per ritrovare se stessi

Il Giovane Holden, Franny e Zoey, Nove racconti. Titoli di cui spesso abbiamo sentito parlare. Ma chi era davvero JD Salinger? A raccontarne la vita e le sfumature caratteriali è stato,sabato 11 maggio al Salone, il figlio Matt, scrittore, attore e al momento curatore delle opere inedite del padre. Dal ’65 infatti, il noto autore non ha più divulgato i suoi scritti, dedicandosi alla stesura di opere più intime e

Game Over.

Game Over. No, non è il titolo di un sequel,  ma l’epilogo di una lunga serie di presentazioni nelle quali, Alessandro Baricco, ha spiegato il tema del suo ultimo romanzo “The Game”. E sì, è un gioco di parole. “The Game” is over; così come over è  la sua esperienza sui social, che ha avuto inizio proprio per ambientarsi in questo nuovo “oltremondo”, per poi terminare con un selfie simbolico sul palco

Letteratura: una gioia quasi corporea

“Forse l’amore è questo continuo movimento tra la coppia e il mondo. Guardarsi, essere guardati, guardarsi, essere guardati, non vedere niente, non capire niente, guardarsi”. Una storia sussurrata da un uomo all’orecchio di uno sconosciuto, a bordo di una corriera,  in un viaggio verso un vulcano, fisico e metaforico. Un intreccio ispirato dalle vicende e dagli interessi di una vita, che ha stazionato a lungo nella mente di Marco Rossari

Fino alla Luna (e un po’ più in là)

14/09/2017 La Luna: da sempre osserva il mondo e gli uomini, ne è la musa e insinua in loro dubbi e domande. Plutarco, Keplero e Huygens sono solo alcuni dei tanti studiosi che il nostro satellite ha reso inquieti con il suo fascino, che resta immune allo scorrere del tempo. Il matematico, logico e saggista italiano Piergiorgio Odifreddi, trasporta i suoi attenti ascoltatori alla scoperta dell’universo, attraverso gli occhi, le

Carlos Ruiz Zafòn inaugura Pordenonelegge con una dichiarazione d’amore alla letteratura

Pordenone, 14 Settembre 2017 Quale migliore augurio per il Festival del Libro? Carlos Ruiz Zafòn, autore spagnolo più letto dopo Cervantes, tradotto in oltre quaranta lingue, autore de L’ombra del vento, sognatore inguaribile, ci racconta di come, nella sua mente, i suoni incontrino le parole componendo una melodia che fa eco su scala internazionale. Una melodia che irrompe nel silenzio del lettore e si serve delle parole per avvolgerlo nei

Una ventata d’aria fresca

Torino, 21 maggio 2017 Un messicano in Italia Caro Paco Ignacio II, se “la critica negativa non ha senso” allora siamo, a prescindere, in dovere di scrivere un articolo che elogi il suo intervento. Ma, ci creda, ciò non risulta affatto difficile. L’intervento di Wu Ming 4 (Federico Guglielmi) e di Giovanni Dozzini ci introducono l’immagine di uno scrittore che è stato come “una ventata d’aria fresca” nella letteratura italiana

Il limbo dei romanzi impossibili

Torino, 19 maggio 2017 Andrea Bajani dialoga con Ermanno Cavazzoni Per il ciclo Romanzi impossibili, Andrea Bajani dialoga liberamente con Ermanno Cavazzoni che ci trasporta nel suo mondo di libri e sogni, nel suo Limbo delle fantasticazioni, tratteggiando l’immagine di uno scrittore che, come Kafka, scrive come sogna, risulta totalmente immerso nelle sue stesse parole, tanto da cogliere in loro tutto il senso della sua vita. Scrivere non è un’attività

Letteratura vs Arte

Questo pomeriggio, 19 maggio 2017, nella Sala Autori si è tenuto un interessante dibattito tra Giuseppe Montesano e Tullio Pericoli, capitanato da Vincenzo Trione. I temi principali del match sono stati l’arte e la letteratura, in onore anche del nuovo libro di Montesano “Lettori selvaggi”, descritto dagli altri due partecipanti come “indefinibile ed incongregabile”, impossibile da inquadrare; si tratta di un libro in cui parole e immagini si incontrano, legate

Una scrittrice “senza aggettivi”

Di corsa per il Salone Internazionale del Libro, tra un incontro e l’altro perdi la concezione del tempo e alle 13.30 quasi non ti rendi conto di dover volare nell’Arena Bookstock. Però non puoi non accorgerti del rumore di tutti i bambini che stanno scorrazzando per rubare i posti migliori in prima fila, dimentichi la fame, la sete e ti precipiti con carta e penna a seguire l’incontro. Lei è lì

Arte e letteratura, scontri e confronti

“Oltre il confine.” E’ questo lo slogan ufficiale del Salone Internazionale del Libro 2017, il cui programma è stato svelato alla conferenza stampa di giovedì 27 aprile tenuta da Nicola Lagioia, Direttore editoriale del Salone, Massimo Bray, Presidente della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, e Mario Montalcini, Vice-Presidente Delegato della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Per confine, in particolare, si intende quello tra