Tag "femminismo"

Femminismo: un percorso su noi stessi per un nuovo futuro.

Un nuovo sguardo sul mondo e sul futuro. E’  questa la speranza emersa dall’incontro di oggi, 12 maggio presso la Sala Viola, con Giulia Blasi, Viola Lo Moro, Loredana Lipperini, Lidia Ravera, Grazia Gatti, Francesca Mancini e Valeria Parrella, che aveva come argomento centrale il Femminismo. Lo sguardo fiducioso di queste cinque donne -ma che in realtà deve appartenere a tutti-  condanna l’ignoranza e la disinformazione della società di oggi nei confronti

Il mio genere non è un insulto, nemmeno il tuo

Giusi Marchetta è nata a Milano nel 1982, cresciuta tra Caserta e Napoli e trasferitasi infine a Torino, dove tutt’ora insegna. Nel novembre del 2018 è uscito il suo ultimo libro “Tutte le ragazze avanti”, un’antologia di saggi nella quale undici donne, che si occupano di cultura in diversi modi, raccontano cosa significhi per loro scoprirsi femministe e poi esserlo nella vita. Da questo libro è partito tutto il resto:

Io sono Una

“Non c’è niente per cui aver paura nel buio che non esiste anche nella luce del giorno“; i mostri infatti non vivono solo sotto il nostro letto la notte, ma li possiamo trovare in ogni momento. E quando li incontriamo possiamo anche non accorgercene, quando lo facciamo è troppo tardi, e quando finalmente cerchiamo l’aiuto che ci serve, nessuno sembra ascoltarci, perché alla fine, come Una, “ce la siamo andata

Morte dei ruoli di genere con Nadia Fusini

Oggi, 12 maggio, nella Sala Blu del Salone del Libro 2018 si è tenuto l’incontro con Nadia Fusini per presentare il suo romanzo “Una fratellanza inquieta: uomini e donne di oggi” a 20 anni dal suo rifacimento; infatti il libro è stato pubblicato per la prima volta nel 1995. In questo libro viene studiato il rapporto tra uomini e donne e non la propria identità di genere; mette drasticamente in

Un viaggio tra le grandi scrittrici della storia

Ai giorni nostri non ci sono riconoscimenti letterari per le donne, eppure la fantascienza è iniziata da una scrittrice: Mary Wollstonecraft Shelley, figura femminile che, agendo nel genere fantasy, ha riscattato la propria libertà di espressione. Nel corso dell’evento Le signore del fantastico: Mary, Ursula e le altre, coordinato da Loredana Lipperini, è stata proprio Maria Teresa Sapegno ad introdurre la storia dell’autrice inglese, sensibile interprete dei suoi tempi e personaggio estremamente

Un viaggio alla ricerca della Donna

E’ un percorso di liberazione quello compiuto dalla protagonista del graphic novel La saggezza delle pietre di Thomas Gilbert, fumettista francese che presenta il suo lavoro dialogando con Giulia Cuter, attivista femminista. Nella sua opera l’autore narra di una donna che inoltratasi in un bosco con il compagno, si perde in seguito ad una tempesta. Grazie a quest’avventura ritroverá se stessa, capendo che l’essere donna non é necessariamente legato alla

Il femminismo visto dal Salone del Libro

Cos’è il femminismo? La maggior parte delle persone è convinta di saper rispondere a una domanda simile. Chi non ne sarebbe in grado, del resto? Eppure, ancora oggi, ci si sbaglia, ci si confonde e si continua a ignorare la vastità di significati che il termine femminismo può assumere. Non si tratta soltanto di un problema sociale, o di una “differenza di diritti”, o dei “femminicidi” che spuntano sempre più

Donne e arte: ritratto della rivalsa

“Tu sei pazzo, mica Van Gogh!” cantava Caparezza nel 2014. Il ritorno di fiamma del pittore fiammingo sulle scene sembra continuare oggi al Salone del Libro, quando durante l’intervista al giornalista argentino Camilo Sánchez è stata raccontata la sua travagliata esistenza. Malgrado La vedova Van Gogh possa apparire come l’ennesima monografia riguardante il pittore, questa impressione viene ribaltata rendendosi conto che il focus narrativo è su sua cognata Johanna, ormai vedova.

Rifondazione femminista

Norberto Bobbio scriveva che la sinistra deve camminare sulle gambe dell’uguaglianza e della libertà, trovando in qualche modo la possibilità di conciliarle. Da questo pensiero è partita Elisabetta Amalfitano nella realizzazione di Le gambe della sinistra, raccolta di interviste a grandi intellettuali, finalizzate a dare nuova gloria al marxismo umanista, che si basa, sul modello di Gramsci e Mondolfo, sull’uomo e non sulle strutture. Così facendo si permetterà alla sinistra italiana

La Russia censura il sogno

Presentazione del libro “Madonna liberaci da Putin! Le Pussy Riot scuotono la Russia (e non solo)” di Andrea Vania (pseudomino per mantenere l’anonimato). Una piccola libreria del quartiere Vanchiglia, dal nome alquanto elettrizzante: “Libreria pecore elettriche”, diventa teatro di un infervorante incontro che racconta non solo un libro, ma una realtà, o meglio, diverse realtà che confluiscono tutte nella lotta di un gruppo di giovani donne, femministe e guerriere: le