8° – Accoglienza



Sogniamo un’Europa che incentivi l’accoglienza di tutti coloro che fuggono dalla povertà e dalle conseguenti guerre della loro madrepatria, dando loro l’opportunità di ricevere adeguate cure sanitarie, un’adeguata istruzione e inserimento lavorativo. Inoltre desideriamo vengano abbattute tutte le barriere fisiche e culturali, createsi negli anni, per avere un’Europa più unita e collaborativa da tutti i punti di vista.

L’articolo 14 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo dice che: “Ogni individuo ha il diritto di cercare e di godere in altri paesi asilo dalle persecuzioni”. A settembre 2020 la Commissione europea ha proposto un nuovo patto sull’immigrazione e l’asilo che stabilisce procedure più rapide per tutto il ciclo del sistema di asilo e immigrazione e offre ai paesi UE nuovi modi per mostrare solidarietà. L’Europa del futuro, deve avere i mezzi adatti per tutelare chiunque, deve diventare un porto sicuro ed evitare le morti in mare. Vorremmo che l’UE e i suoi Stati membri intensificassero gli sforzi per definire una politica migratoria europea efficace, umanitaria e sicura affinché tutti gli Stati si facessero carico delle barriere che oggi impediscono la libera circolazione dei migranti. 

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *