2° – Istruzione



Desideriamo un’Europa che garantisca a tutti gli studenti una formazione per quanto riguarda cittadinanza nazionale ed europea: solo così si comprende la realtà che ci circonda, il proprio ruolo, l’importanza di far parte di una comunità ampia e per comprenderlo è necessario essere informati. Vogliamo che si investa nella scuola, nelle nuove generazioni e nel futuro, che si favoriscano scambi culturali tra le scuole e che si pianifichino dei corsi e dei progetti di preparazione al mondo del lavoro e all’università. 

Sogniamo una scuola accogliente, bella, tecnologica e che offra la possibilità per tutti di partecipare al progetto Erasmus. Secondo noi l’Europa dovrebbe emanare leggi che aiutino gli studenti e tutti coloro che ne hanno bisogno con sussidi, incentivi, borse di studio che diano veramente una pari opportunità di realizzare i propri sogni senza distinzione di genere, razza e religione.

5 commenti

  1. AFOL CFP Paullo- Milano- Il ruolo della formazione professionale è fondamentale e l’Unione europea deve sostenerla di più sia in Italia che all’estero. I CFP, gli ITS, IFTS devono essere potenziati perchè forniscono un supporto formativo indispensabile. ERASMUSPlus e i progetti europei possono davvero aiutare noi studenti a fare rete, a collaborare, a crescere, senza distinzioni e discriminazioni. Vorremmo che l’Unione Europea non si liimitasse a fare dei ponti umanitari ad esempio per gli Stati dittatoriali ma che facessero delle FREE ZONE internazionali in cui giovani come noi possano studiare, imparare un mestiere e crescere liberi non condizionati da regimi, con docenti europei anche in aree di crisi e di guerra per sostenere la cultura che è l’unica arma vera per difendere i diritti umani sui territori e consentire le pari opportunità e lo sviluppo sostenibile condiviso e combattere l’ignoranza e l’arroganza dei regimi totalitari come in Afghanistan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *