17 ottobre 2021, Cronache, Salone del libro 2021

Una commedia coraggiosa


Giacomo Bosco, tutor ex-Alfieri


Marco Malvaldi dialoga oggi con Alessandro Robecchi in Sala Azzurra presentando il suo ultimo libro “Bolle di sapone”. Ambientato in un Italia colpita dal Covid, presenta una situazione in cui i personaggi del suo giallo devono fare i conti con una situazione che muta profondamente da un giorno all’altro. Malvaldi presenta quindi i suoi “vecchietti”che non potendo più trovarsi al bar si videochiamano per poter continuare a “incontrarsi”. La videochiamata dimostra anche la sua utilità nel permettere di risolvere un crimine a distanza, dando la possibilità ai componenti del team investigativo di sentirsi e confrontarsi.  Proprio in questo caso l’elemento comico è costituito dalla possibilità di mutare a tradimento gli altri compagni di videochiamata.

Una realtà che quindi il Covid ha colpito duramente è quella della socialità: costretti a rimanere chiusi in casa, abbiamo finalmente imparato ad apprezzare elementi che in un momento di svago e compagnia con gli amici avevamo dati per scontati.

Malvaldi riflette ancora sulla possibilità di poter scrivere una commedia sul Covid, e afferma che è lecito farlo solo perchè è un evento che riguarda proprio tutti. Si può ridere su tutto, ma dipende da come lo si fa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *