Scaffale

Il meglio di me


Elia Venturi


Autore/Autrice

Nicholas Sparks

Editore

Pickwick

Il libro

1984, Carolina del Nord due adolescenti che avevano appena finito il liceo si
incontrarono e fu amore a prima vista. Dawson, figlio di una grande famiglia dalle
dure tradizioni, veniva maltrattato da quest’ultima a volte anche con pugni e
schiaffi. Amanda invece proveniente da una famiglia di stampo nobile, doveva ori
seguire gli studi fuori città. Ma nonostante ciò i due si incontrarono più volte
all’insaputa delle loro famiglie, soprattutto Dawson che essendo uno spirito libero
scappò di casa e trovò rifugio in un garage di una casa di campagna. Quella casa era
dell’ex veterano di guerra Tuck il quale nonostante le minacce della famiglia di
Dawson lo accolse come suo figlio, il suo amore con Amanda e quella storia
d’amore estiva che era appena sbocciata. Purtroppo Amanda dovette abbandonare
Dawson per via degli studi e dall’ora non si videro più. Dopo ventuno anni, i due
amanti dovettero ritornare in quella casa a causa del decesso del loro amico Tuck, i
quale scrisse loro una lettera dove spiegava quell’estate ormai lontana e di riviverla
un’altra volta, ma soprattutto di spargere le sue ceneri nel grande giardino dietro la
casa ormai in curato. Dawson non si era mai scordato di quel periodo ma
soprattutto di Amanda la quale purtroppo si era sposta ed ebbe un figlio.
Nonostante questi intralci i due si ricordarono tutti i bei momenti a tal punto da
riamarsi nuovamente, come un dejavu. Dopo che il giardino fu ristrutturato da
Dawson, dovettero dire addio un ultima volta a Tuck e a quella casa; dopo qualche
giorno Dawson fu ucciso dal padre che aveva sete di vendetta e dono il suo cuore a l
figlio di Amanda che era malato e lo venne a scoprire molto tempo dopo
ricordandole ancora una volta il suo primo amore.

Perché leggere questo libro

Penso che Sparks voglia suscitare in ognuno di noi il senso dell’amore e che può
essere uno solo anche per tutta la vita se ben coltivato, ovviamente è soggettivo.
Anche il fatto che la provenienza dei due protagonisti da due famiglie
completamente diverse l’autore vuole spiegare che nonostante la differenza sia che
riguarda la razza, il ceto sociale, oppure la religione, è uguale per tutti e bisogna
lottare a far si che sia sempre più speciale e passionale nonostante l’età

A chi può piacere questo libro

Questo libro pur essendo un genere rosa, che io non amo particolarmente devo dire
che mi ha intrigato molto, soprattutto mi ha fatto pensare se anch’io un giorno, lo
spero, troverò l’amore che ha trovato Dawson con Amanda. Mi sono piaciute molte
scene del libro ed in ognuna di esse venivano analizzati e descritti a fondo le
sensazioni ed emozioni dei protagonisti; mi ha colpito anche la storia del passato e
del futuro messe insieme anche facendoti capire chiaramente l’inizio e la fine della
vicenda anche con un linguaggio semplice e lento in modo da farti immaginare le
scene mentre si leggono.

Una frase del libro da conservare

Questa vicenda fa capire anche quanto l’amore sia
importante nella vita di ogni persona ed anche se può essere drammatica e triste
alla fine se ti impegni e combatti per essa tutto è possibile; e prendo spunto da una
frase che è il mio motto di tutti i giorni: ”Ama la vita più della sua logica solo allora
ne capirai il senso”.

Se questo libro fosse una canzone, un film, una serie tv

Questo libro si può paragonare alla canzone: “Il meglio di me” del artista hip hop italiano Claver Gold.

L’autore/autrice di questa recensione viene da

Elia Venturi

Scuola

I.T.C.S Gaetano Salvemini

Gruppo di lettura

4Q

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.