La Peste, Un libro tante scuole

La storia imita l’arte


Vottero Claudia


Una cosa che ti ha colpito

Mi hanno colpito molto le somiglianze tra gli avvenimenti del libro e la vita reale

Una frase del libro da conservare

“Quando scoppia una guerra, la gente dice: “Non durerà, è cosa troppo stupida”. E non vi è dubbio che una guerra sia davvero troppo stupida, ma questo non le impedisce di durare.”

trovo che questa frase si possa applicare anche nel caso del covid- 19, in quanto molti pensavano che la pandemia sarebbe durata molto e che non fosse nulla di grave

Purtroppo è vero che la storia a volte prende ispirazione dall’arte. Questo libro in particolare descrive perfettamente la reazione della popolazione all’essere messa in quarantena, come nella vita reale c’è chi soffre della mancanza di beni di prima necessità, c’è chi si consola con l’alcol e con il cibo, chi pensa che la pandemia sia la punizione di Dio contro il mondo pieno di peccatori, chi disperatamente cerca di fuggire e di andare dai propri cari e infine c’è chi fa tutto il possibile per aiutare i malati e la popolazione.
L’opera cattura perfettamente la disperazione provata dai personaggi, la speranza di trovare un vaccino, la desolazione nel vedere le persone che ci sono state sempre vicine svanire piano piano.
In generale, trovo che il libro sia un’ottima lettura per riflettere sulla pandemia attuale e sugli effetti che una quarantena ha sulla salute mentale della popolazione.

Vottero Claudia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.