La Peste, Un libro tante scuole

‘Ci sono negli uomini più cose da ammirare che non da disprezzare’


Annalisa Mellano


Una cosa che ti ha colpito

I diversi modi di reagire che ognuno può avere nelle situazioni estreme, in questo caso durante l’epidemia di peste.

Una frase del libro da conservare

“Ora sapevano che se una cosa si può desiderare sempre e ottenere talvolta, essa è l’affetto umano.”

La forte e intensa lettura di questo romanzo di Camus mi ha permesso di riflettere sulla situazione attuale che stiamo vivendo da quasi due anni a questa parte. L’ho trovata una lettura di non facile argomento, in quanto mette in evidenza l’instabilità e la debolezza delle cose umane, ma, nonostante ciò, ricorda anche ai lettori che nel passato altri uomini come noi sono stati provati dalle nostre stesse sofferenze, dai nostri stessi dolori e dalle nostre stesse angosce, che con pazienza e responsabilità hanno superato. Per questo motivo, secondo me, La peste di Camus rappresenta un vero e proprio capolavoro, attraverso cui l’autore vuole trasmettere il messaggio per cui, come afferma nell’epilogo del libro, ‘ci sono negli uomini più cose da ammirare che non da disprezzare’.

Annalisa Mellano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *