19 settembre 2021, Pordenonelegge 2021

L’INALTERATA REGINA ELISABETTA


Nusrat Sultana Uddin (Liceo M. Grigoletti)


Quando si pensa alla regina Elisabetta, la sua possibile abdicazione rimane uno degli argomenti più interessanti da discutere. Così esordisce Antonio Caprarica, giornalista, saggista e scrittore italiano, che ci racconta sia poco probabile l’abdicazione. Introducendo il principio di abdicazione nella corona inglese, che è una monarchia ereditaria, si perde la stessa idea della monarchia ereditaria, i suoi valori e le sue giustificazioni. «È un anacronismo in piena modernità, un anacronismo millenario» riconosce Caprarica, quindi l’unicità della monarchia svanirebbe. Inoltre la sovrana stessa sostiene che è stato Dio a darle la corona e sarà il medesimo a togliergliela.
Il discorso continua parlando del matrimonio tra il principe Harry e Meghan Markle. Per gli inglesi, eventi di questo genere sono molto importanti, perché al vertice delle istituzioni britanniche c’è la famiglia reale. Ed è proprio questo “calore, amore ed affetto” della famiglia che tempera la severità delle istituzioni. Ognuno si sente parte di questi riti di passaggio.
Con l’unione di Harry e Megan, la famiglia reale crea qualcosa di rivoluzionario. Difatti essendo un’istituzione millenaria, accoglie nelle sue spoglie una donna nera e discendente di schiavi. Secondo Caprarica, questa coppia poteva essere un volto innovativo della corona inglese ma grazie alla famosa intervista nella rivista Times, questo valore moderno viene perso. Sebbene alcuni temi dell’intervista potessero recare gravi danni all’immagine dei reali, le 61 parole della regina incoraggiano la coppia a discuterne in famiglia invece che nei media.
Sebbene questo abbia allontanato Harry e Megan dalla famiglia reale, quest’ultima è diventata una personalità planetaria, tutti la conoscono e tutte ne parlano. Nel contempo stesso il principe Harry ha ottenuto una famiglia che tanto desiderava.
Questo scandalo è avvenuto durante il periodo di ricovero del principe Filippo in ospedale, e Caprarica cita una sua raccomandazione «mai parlare di sé nelle interviste». Ed è proprio con questa affermazione che si nota il suo essere un moderno visionario, il fattore di stabilità nella famiglia.
Il discorso si conclude con l’apparizione della regina Elisabetta in tv, di come essa non alteri mai, sempre fedele al suo compito. Ancora oggi è una roccia, un’ancora a cui il paese di aggrappa e con il suo messaggio ricorda al paese le sue virtù: la forza d’animo, la capacità di sopravvivenza, l’orgoglio e il “sense of humour”.
Caprarica dichiara che nell’incontro ha parlato solo di aspetti positivi della regina ma che nel suo libro “Elisabetta. Per sempre regina” ci sono anche gli oscuri segreti della famiglia reale che ai lettori interessati non resterà che scoprire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *