In evidenza, News

Le prime anticipazioni di Vita Supernova


Redazione


Il tema: Vita Supernova

Il Salone Internazionale del Libro di Torino edizione Vita Supernova dal 14 al 18 ottobre 2021

La supernova è un’esplosione stellare di enorme potenza: con la sua luce può illuminare ciò che altrimenti resterebbe al buio, ma la sua energia ha anche una forza distruttiva. Come sarà il pianeta con cui stiamo ricominciando a prendere confidenza dopo un periodo che fino a pochi anni fa sarebbe stato inimmaginabile? Saremo capaci di sciogliere tutta una serie di nodi, remoti e recenti, o ci troveremo di fronte a una moltiplicazione di nuovi problemi? Il Salone convoca come sempre alcune delle più belle menti sparse in giro per il mondo, ma lo fa in una situazione completamente diversa da ciò che ci si sarebbe potuti aspettare un anno e mezzo fa.

Tutela dell’ambiente, biodiversità, tenuta delle democrazie liberali in un mondo sempre più complesso, ricostruzione economica e giustizia sociale, il rapporto tra individuo e comunità, tra malattia e cura, tra vita e morte (e possibili, improvvise rinascite), la relazione con la scienza e con la tecnologia, le questioni di genere, i diritti delle minoranze, la libertà espressiva, il modo in cui l’Italia e l’Europa stanno ridefinendo il proprio ruolo e la propria identità in uno scacchiere mondiale in rapida trasformazione. Questi saranno alcuni dei temi del Salone. Ma soprattutto: cosa ci è successo? Cosa sta davvero accadendo al nostro mondo interiore? Come cambiano i rapporti tra di noi? Chi si occupa di letteratura, chi scrive romanzi e poesie si interroga da sempre su questi temi, ne sa di solito di più dell’epoca in cui vive.

Il manifesto di Vita Supernova

L’illustrazione del manifesto è stata realizzata da Elisa Seitzinger, illustratrice, artista visiva e docente di morfologia e dinamica della forma all’Istituto Europeo di Design di Torino. Il suo percorso, ispirato ai codici stilistici dell’arte classica, dell’arte medievale sacra e cortese, della pittura primitiva, delle icone russe e dei mosaici bizantini, parte sempre dal disegno a china, inseguendo una bidimensionalità e una staticità dalla forte carica simbolica. “Per il manifesto del Salone Internazionale del Libro 2021 ho ideato un’immagine con l’intento di trasmettere la sensazione dell’energia propagata da una stella che esplode – commenta Elisa Seitzinger – una supernova, cavalcata da Artemide, dea della luce lunare e personificazione dello spirito femminile indipendente e guerriero, che ci guida e propaga contenuti culturali attraverso una delle sue più antiche forme di diffusione: il libro. Il dito indice, vessillo della dea, omaggio alle illustrazioni di John Alcorn, è un monito a superare quello che è stato, guardare avanti e tornare a scommettere sul futuro”.

Anticipazioni sul programma.

Il comitato editoriale del Salone sta lavorando al programma di Vita Supernova, con un palinsesto di grandi autori e autrici e importanti progetti di respiro internazionale. Il programma completo sarà diffuso a settembre, ma ecco alcune anticipazioni.

Arriverà a Torino André Aciman che al Salone presenterà Mariana, il nuovo romanzo in uscita con Guanda a ottobre, e tradotto da Valeria Bastia. Stefania Auci, regina delle classifiche, sarà al Salone 2021 per chiudere il cerchio iniziato nel 2019 quando proprio al Salone lanciò il primo volume della fortunata saga dei Florio. Un altro grande ritorno al Salone è quello di Javier Cercas: il noto scrittore spagnolo, la cui opera è tradotta in oltre trenta lingue, incontrerà i lettori a partire dal suo ultimo romanzo Indipendenza, edito da Guanda e tradotto da Bruno Arpaia. Dalla Spagna arriverà a Torino anche la nota scrittrice Alicia Giménez-Bartlett, sull’onda dell’uscita di Autobiografia di Petra Delicado, pubblicato nel 2021 da Sellerio con la traduzione di Maria Nicola, e forte anche del successo della prima stagione della serie Petra. Ai primi ospiti annunciati del Salone 2021 si unisce anche il grande scrittore argentino Alan Pauls, che avrà occasione di presentare La metà fantasma: il nuovo attesissimo romanzo, in uscita a settembre per SUR, con la traduzione di Maria Nicola. Protagonista di uno dei più grandi successi editoriali degli ultimi anni, la scrittrice francese Valérie Perrin sarà al Salone 2021 per la prima presentazione dal vivo in Italia del suo ultimo lavoro Tre, pubblicato da Edizioni E/O e tradotto da Alberto Bracci Testasecca. Dopo aver scalato le classifiche italiane con “Spillover”, il libro che ha previsto – con sei anni di anticipo – la pandemia a trasmissione animale, David Quammen mantiene la promessa fatta durante i mesi di lockdown: tornare in Italia. Sarà quindi al Salone 2021 per incontrare a Torino i suoi lettori, in attesa dell’uscita del suo nuovo libro sul Covid-19. Anche Domenico Starnone, grande amico del Salone, arriverà a Torino con una novità editoriale: presenterà infatti il suo nuovo libro, in uscita proprio a ottobre per Einaudi, intitolato Vita mortale e immortale della bambina di Milano. Nel suo nuovo libro La fiducia e la dignità. Dieci scelte urgenti per un presente migliore – edito da Bollati Boringhieri – Ece Temelkuran propone un decalogo attivo per reagire alle difficoltà dei nostri tempi, e proprio da questo messaggio di fede laica partirà il suo incontro con i lettori a Vita Supernova. Sarà ospite del Salone 2021 anche un artista che non ha bisogno di presentazioni: Carlo Verdone. Il grande attore, regista, sceneggiatore racconterà il suo La carezza della memoria, edito da Bompiani. Al Salone 21 ci sarà anche un incontro in collegamento con Jeff Kinney, in anteprima nazionale per l’uscita – in programma il 25 ottobre 2021 – del quindicesimo atteso volume della serie Diario di una Schiappa: Colpito e affondato! edito da Il Castoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *