L'Europa ancora da scrivere

L’Europa: dal vecchio continente una nuova possibilità di vita


Nome degli autori o della classe: Classe IV B Liceo Artistico


1° - Sostenibilità ambientale

Riduzione di finanziamenti alle grandi aziende e incremento degli stessi alle piccole imprese a condizione che attuino politiche di tutela ambientale, incentivi ai singoli cittadini al fine di favorire la cultura del rispetto ambientale.

2° - Sostenibilità ambientale

Creazione di centri turistici, parchi tematici e percorsi naturalistici all’interno di zone poco conosciute per favorire una maggiore e più equa distribuzione del turismo.

3° - Cosmopolitismo parte 1

Introduzione di una materia scolastica trasversale (ad esempio etnografia) che favorisca la conoscenza delle diverse culture e l’integrazione.

4° - Cosmopolitismo parte 2

Incremento degli scambi e dell’interazione tra scuole di diversi paesi e dei singoli studenti ospiti di convitti e/o famiglie.

5° - Solidarietà

Equa redistribuzione dei soggetti provenienti da zone extra europee nei singoli Stati, senza vincoli o quote di accoglienza.

6° - Solidarietà

Seri e concreti programmi di sviluppo da effettuare nei Paesi più poveri a rischio emigrazione.

7° - Unità e autonomia

Riconoscimento e tutela delle specificità a livello agroalimentare dei singoli Stati e vincoli stretti per abbattere l’uso di pesticidi tossici.

8° - Unità e autonomia

Valorizzazione della scienza con maggiore incremento della possibilità di dibattito internazionale, come pratica ordinaria, a livello scolastico, su tematiche di interesse comune.

9° - Tutela dei diritti

Maggiore tutela dei diritti dell’infanzia indipendentemente dalla nazionalità extracomunitaria.

10° - Tutela dei diritti

Riconoscimento di maggiore flessibilità lavorativa per i genitori al fine di favorire la natalità, incremento della costruzione di asili nido e loro diffusione su tutti i territori nazionali.

Sono trascorsi circa 30 anni dalla costituzione dell’Unione Europea, istituita con il trattato di Maastricht nel 1992. L’Unione Europea è intesa come un insieme di Stati che hanno intenti comuni a livello sociale, culturale, politico ed economico.

L’unione Europea interviene con aiuti in soccorso di tutti gli Stati costituenti per migliorare i settori che presentano delle carenze attraverso la collaborazione e la solidarietà tra Stati.

Ci sono comunque dei punti che possono essere migliorati, come: sostenibilità ambientale, cosmopolitismo, solidarietà, unità e autonomia, tutela dei diritti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *