L'Europa ancora da scrivere

L’Europa che vorremmo (Istituto Superiore Galilei Jesi)


Chiara, Rachele, Gabriel, Joel, Zaid, Ilaria, Alessandro, Filippo, Giorgia, Gioia, Anna, Domenico, Gloria, Elisa, Alessandra, Maria, Edoardo, Gloria, Damiano, Aurora, Martina, Nico, Alessia, Giulia, Noemi


1°- La scuola

Una scuola accogliente,bella,tecnologica,con la possibilità per tutti di partecipare al progetto Erasmus.

2° - Emigrazione

Accogliente nei confronti dei migranti che devono essere aiutati ad inserirsi nella nostra società.

 

3° - I giovani

I giovani dovrebbero poter contare su un’istituzione che favorisca la possibilità di fare tirocini lavorativi o studiare in qualsiasi paese dell’Unione.

4° - La salute

Il Covid-19 ci ha insegnato che dovremmo essere preparati nel caso in cui un’altra epidemia si manifesti. Chiediamo che ci siano maggiori opportunità per i giovani medici e che le medicine e i vaccini siano messi a disposizione dei paesi extraeuropei.

5° - Ambiente

Nessuna pietà per l’inquinamento, meno plastica e uso delle energie rinnovabili per combattere il cambiamento climatico e salvare gli animali.

6° - Green

Città pulite e tante riserve naturali.

7° - Vie di comunicazione

Permettere ai giovani di viaggiare per i paesi dell’Europa grazie a delle agevolazioni sull’acquisto dei biglietti dei mezzi di trasporto (treni, aerei).

8° - La politica

Una scuola in cui si insegni la politica e la storia dell’ Unione Europea;

9° - Noi e gli altri

Una scuola che si preoccupi di educare alla salute e insegni a prenderci cura di noi e degli altri.

10° - Discriminazione

Garantire che ci siano leggi ferme contro ogni forma di discriminazione.

L’Europa che Chiara, Rachele, Gabriel, Joel, Zaid, Ilaria, Alessandro, Filippo, Giorgia, Gioia, Anna, Domenico, Gloria, Elisa, Alessandra, Maria, Edoardo, Gloria, Damiano, Aurora, Martina, Nico, Alessia, Giulia, Noemi vorrebbero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *