L'Europa ancora da scrivere

Decalogo della Classe 4N – Gruppo II – Liceo Scientifico Statale “Galileo Ferraris”, Torino


Nome degli autori o della classe: Classe 4N - Gruppo II


1° - Accoglienza e integrazione garantita

Penso che questo punto sia particolarmente importante perché le persone che vengono accolte stanno cercando rifugio a causa delle tragedie che succedono nei loro paesi natii. L’accoglienza in Italia rappresenta una speranza di salvezza per questi individui e non deve essere delusa in alcun modo. L’integrazione deve essere complementare a questa ed é necessaria affinché possa riprendere a vivere e lavorare nel paese di accoglienza.

2° - Riconoscimento della parità di genere

E’ un punto fondamentale ed essenziale per il benessere e la convivenza della società. Riguarda tutti i tipi di parità di genere: sesso, origine e religione.

Lo Stato deve preservarli e salvaguardarli tutti in modo che ognuno riesca ad usufruire degli stessi diritti.

3° - Promuovere attività ecosostenibili

Al fine di promuovere delle attività che siano veramente ecosostenibili è importante che queste soddisfino alcuni requisiti in maniera da non recare alcun danno ambientale. In particolare ritengo che si debbano incentivare quelle attività che siano rispettose nei confronti dell’ambiente e che prevengano l’inquinamento attraverso l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili, così da venire anche incontro all’imminente crisi climatica.

Filippo Prugno

4° - Difendere i diritti dell'uomo anche fuori dell'Unione Europea

I diritti umani sono diritti universali che garantiscono la propria libertà: per difenderla è necessario essere solidali nei confronti di qualunque persona, noi in primis, denunciando le incorrettezze e tutelando questi diritti.

5° - Incentivare la raccolta differenziata per difendere l'ambiente

Innanzitutto penso che questo obiettivo sia molto importante perché riguarda principalmente il nostro ambiente e quello delle generazioni future. Per incentivare la raccolta differenziata, secondo me, bisognerebbe utilizzare meno plastica, ad esempio comprando borracce. Un modo per realizzare questo scopo è imporre multe a coloro che buttano i rifiuti per strada o in contenitori non appropriati.

6° - Garantire la possibilità di studiare anche a chi non ha i mezzi economici

Lo studio, fattore fondamentale nella formazione di un individuo, deve essere garantito a tutti i cittadini europei.

Quindi ritengo che il diritto allo studio debba essere applicato a tutti indipendentemente dalle possibilità economiche. Anzi, persone con difficoltà di qualsiasi tipo devono essere aiutate e sostenute dalle istituzioni in modo da assicurare a tutti un futuro e un lavoro soddisfacente.

7° - Investire nella scuola, nelle nuove generazioni e nel futuro

Ritengo che sia necessario investire nelle scuole per rimodernare i locali più datati e per fornire nuove attrezzature agli istituti che non ne possiedono. Inoltre ritengo sia necessario investire denaro per promuovere attività per lo sviluppo delle competenze e per rimodernare alcuni sistemi scolastici che non incentivano lo studio per renderli ambienti più stimolanti per gli studenti.

Mihai Rusu

8° - Investire nelle infrastrutture: scuole e ospedali.

A causa della pandemia globale Covid-19 che stiamo vivendo si ritiene necessario un incremento degli strumenti per combattere questo virus.

Per esempio, essendo le scuole e gli ospedali luoghi molto frequentati durante la giornata, bisognerebbe introdurre più telecamere termiche all’entrata di ogni edificio o incrementare l’utilizzo di Ipad o altri dispositivi elettronici, che dopo l’utilizzo si possono igienizzare, al posto di materiali come fogli che sono toccati da molte persone diverse durante la giornata.

9° - Migliorare l'assistenza sociale per le persone indigenti

Strutture, personale, volontariato e solidarietà sono le parole chiave per il miglioramento sociale.
La maggior parte delle persone che assistono quelle più povere, senza una casa, o anziani lasciati da soli nelle loro abitazioni, sono volontari.
Servirebbe più aiuto da parte degli Stati per costruire luoghi dediti alla cura o all’aiuto di queste persone non autosufficienti.

Alessandro Gregio

10° - Investire nella sanità pubblica

Una delle armi che abbiamo a nostro favore contro la pandemia in corso è l’igiene e il mantenimento della sanità pubblica perciò investire in questo ambito potrebbe risultare come una svolta essenziale per la vittoria. Fare in modo che ognuno di noi sia sempre fornito di mascherine, guanti, igienizzante e che possa in ogni momento usufruire delle strutture sanitarie apposite.

Diana Zappia

Sarebbe opportuno investire in egual modo in tutti i Paesi europei al fine di favorire il miglioramento delle strutture sanitarie, che molto spesso risultano essere carenti di materiali e strumenti, personale e condizioni igieniche adeguate. Un altro punto importante è quello di rendere accessibile a tutti l’assistenza medica, abbassando i costi, riducendo i ritardi e migliorando il sistema organizzativo.

Filippo Maric e Valentina Murialdo

Siamo la classe 4° N del Liceo Scientifico Galileo Ferraris e riteniamo che questi dieci punti siano fondamentali per il miglioramento della situazione generale dell’Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *