14 settembre 2022, 15 settembre 2022, 16 settembre 2022, 17 settembre 2022, 18 settembre 2022, Cronache, In evidenza, News, Pordenonelegge2022

Pordenonelegge 2022!


Redazione Bookblog


Anche quest’anno gli studenti e le studentesse del Bookblog,  e nello specifico il liceo Scientifico Grigoletti di Pordenone seguiranno per noi la manifestazione che si terrà dal 14 al 18 settembre 2022 per le strade della città, in presenza o a distanza la collaborazione prosegue da 9 ANNI!

Qualche anticipazione tratta dal sito potete consultare il programma qui sul sito completamente rinnovato!

la 23^ edizione del festival in programma dal 14 al 18 settembre 2022 in città, in 9 comuni del territorio pordenonese e 2 regionali. Si parte con un’anteprima a Praga l’8 settembre.

Pordenonelegge, dal 14 al 18 settembre la 23^ edizione della Festa del Libro, con un focus speciale sugli autori e poeti Ucrainie un ampio sguardo sul mondo attraverso le anteprime e novità di tante firme della letteratura internazionale. La preview del festival giovedì 8 settembre a Praga, in un ponte culturale e letterario fra l’occidente e l’est-Europa. L’inaugurazione ufficiale, mercoledì 14 settembre, simultaneamente nelle città di Pordenone, Trieste, Lignano Sabbiadoro. Un segno di speranza, distensione e dialogo: la spiga di grano, fra attualità e solidarietà, sarà l’immagine della 23^ edizione del festival.

Hanno scelto pordenonelegge per la prima presentazione italiana del nuovo libro molti autori stranieri: fra gli altri Jeffery Deaver, Olivier Norek, Roy Chen, Jason Mott, gli ucraini Aleksej Nikitin e Sasha Marianna Salzmann e Jhumpa Lahiri, alla quale va il Premio Crédit Agricole FriulAdria ‘La storia in un romanzo’ 2022. E ci saranno fra gli altri anche il Premio Pulitzer 2022 Joshua Cohen con il nuovo romanzo in uscita a settembre, William Darlymple, Ayeter Gundar Goshen, Thomas Gunzig, Frans De Waal, Jonathan Gottschall, Anilda Ibrahimi, Elizabeth Asbrink, Anna Woltz, Jean-Claude Mourlevat, Brian Catlin, Olivier Sibony, Frank Westerman, Miguel Benasayag, il Premio Pulitzer Poesia 2020 Jericho Brown.

Fra le grandi voci nazionali della letteratura e del pensiero  al festival anche Gianrico Carofiglio, Diego De Silva, Daria Bignardi, Maurizio De Giovanni, Massimo Recalcati, Valeria Parrella, Nadia Terranova, Chiara Valerio, Ilaria Tuti, Carlo Lucarelli, Marco Balzano, Carlo Ginzburg, Pier Aldo Rovatti, Piero Zellini, Paolo Crepet, Davide Rondoni, Ivano Dionigi, Luca Bianchini, Loriano Machiavelli, Andrea Segrè, Piero Dorfles, Giovanni Maria Flick, Flavio Caroli, Giampiero Mughini, Mauro Corona, Andrea Maggi, Valeria Della Valle, Viola Ardone, Matteo Bussola, Beppe Severgnini con il Gen. Francesco Paolo Figliuolo. E grandi novità anche per gli autori italiani, fra gli altri in anteprima a pordenonelegge i libri di Antonio Scurati, Massimo Carlotto, Aldo Cazzullo, Tullio Avoledo, Enrico Galiano, Annarita Briganti, Massimo Cirri. Il nostro tempo osservato e raccontato al festival da Federico Rampini, Roberto Saviano, Massimo Franco, Stefano Feltri, Umberto Ambrosoli, Mario Calabresi, Fiorenza Sarzanini, Marco Damilano, Marzio Breda, Luca De Biase, Alessandro Benetton, Lucio Luca, Riccardo Staglianò, Marco Frittella, Toni Capuozzo e da Matteo Renzi, Gianni Cuperlo e dal Governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga al suo esordio letterario, in anteprima a pordenonelegge.  Parole in scena, fra spettacolo e letteratura a pordenonelegge si racconteranno Francesca Michielin, Flavio Insinna, Beatrice Venezi, Sonia Bergamasco, Ferdinando Camon, Lillo, Natalino Balasso, Gabriele Vacis, Paolo Calabresi, Davide Toffolo. E sfileranno le storie di grandi sportivi, come Franco Baresi, la medaglia d’oro paralimpica Ivano Fantin, il karateka medaglia d’oro Luigi BusàLa poesia, come sempre a pordenonelegge un festival nel festival, quest’anno illuminato da grandi voci italiane e straniere: dal Premio Saba Milo De Angelis al palestinese Naiwan Darwish, dalle autrici ucraine Iya Kiva e Halyna Kruk al somalo Aisha Lul Mohamud Yusuf, alla scozzese Liz Lochhead, al francese Martin Rueff.

E come sempre con pordenonelegge Junior squilla la campanella del ritorno a scuola: per bambini e adolescenti un cartellone dedicato con firme italiane e internazionali e tante storie da sfogliare insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.