Tag "Bompiani"

Una favola in una notte

Oggi in sala Atlantide si è tenuta la presentazione de “Il gufo e la bambina” (Bompiani), il nuovo libro scritto via mail in una notte da Beppe Tosco e da Zosia Dzierzawka (alias Leandro) che lo ha illustrato.La struttura della storia è particolare: l’idea originaria dello scrittore viene via via modificata dalla sbadataggine del disegnatore, che interferisce continuamente fino a far assumere alla storia un svolgimento diverso da quello iniziale.

Un Premio Strega più che meritato!

L’arena del Salone del Libro ha ospitato Luca Doninelli autore del libro “Tre casi per l’investigatore Wickson Alieni” con il quale ha vinto il Premio Strega per ragazzi. L’incontro, condotto da Eros Miari,  si è trasformato in un vero e proprio dibattito tra lo scrittore e il suo giovane pubblico: a differenza delle aspettative i bambini avevano già letto il libro. Hanno voluto sapere quanto tempo ha impiegato a scrivere

Lidia Ravera

Scuole secondarie di secondo grado Lidia Ravera, nata a Torino, ha raggiunto la notorietà nel 1976 con il suo romanzo d’esordio Porci con le ali, manifesto di una generazione e longseller con due milioni e mezzo di copie vendute in trent’anni (oggi disponibile nei Tascabili Bompiani e in versione graphic novel sempre presso Bompiani). Ha scritto ventinove opere di narrativa (gli ultimi due romanzi, Piangi pure e Gli scaduti, sono

Flavio Soriga

Casa circondariale “Ettore Scalas” – CPIA 1, Cagliari Flavio Soriga è nato a Uta nel 1975. Vive a Roma. Ha pubblicato Diavoli di Nuraiò (Il Maestrale, Premio Italo Calvino), Neropioggia (Garzanti, Premio Grazia Deledda giovani), L’amore a Londra e in altri luoghi (Bompiani). Il suo sito è www.flaviosoriga.it. Nelle mie vene (in uscita il 2 maggio 2019). Un’isola, due cugini diversi quanto il giorno e la notte, molte scommesse, un

Tre nuovi casi per Wikson Alieni

”Con i bambini non si può far finta di essere ……” queste parole riassumono brevemente l’esperienza che Luca Doninelli ha vissuto mentre ideava e scriveva il suo libro: Tre nuovi casi per l’investigatore Wikson Alieni (Bompiani). Durante l’incontro l’autore ha raccontato ai numerosi bambini presenti da dove sia nata l’idea di questo investigatore invisibile e di tutte le sue avventure. Siamo rimasti tutti di stucco quando ha confessato che, per creare

Domande di bambini, risposte da grandi

“Quando mia figlia Gioia mi fa delle domande non sempre sono in grado di rispondere, anzi molte volte le racconto delle storie, a volte vere a volte inventate, per saziare la sua curiosità. D’altronde tutti i  bambini sono curiosi di scoprire come va il mondo e tutte le piccole cose che ci circondano.” È così che Giuseppe Caliceti oggi ci presenta il suo libro “Miti Bambini” (Giunti), all’ incontro nello Spazio Stock, in compagnia

La lingua madre

Il 18 maggio 2017, al Festival Internazionale del Libro, María Teresa Andruetto ha intrattenuto un dialogo con la traduttrice del suo ultimo libro, Federica Niola e Beatrice Masini della casa editrice Bompiani. L’evento organizzato da “l’AutoreInvisibile” ha reso omaggio alla scrittrice di fama internazionale ed era finalizzato a presentare il suo ultimo libro “Lingua madre”. Andruetto si è subito mostrata cordiale e entusiasta di rispondere alle domande. Per prima cosa

Armarsi di parole

“Bisogna armarsi di parole, che sono uno strumento importante per difendersi nel mondo”. Ecco l’invito che Alessandro Mari ci rivolge pochi minuti dopo l’inizio dell’incontro, tenutosi nello Spazio Book. Rivolgendosi a noi ragazzi con tono molto confidenziale, subito ci dice che il libro L’anonima fine di Radice Quadrata  (Bompiani) è nato per colpa nostra, perché spesso si chiede che cosa ci passi per la testa e non riesce a capirci. L’ispirazione

L’eutanasia: il filosofo e lo scienziato

Uomo. È incredibile come il concetto più vicino a noi, per il nostro stesso essere, possa contenere dentro di sé così tante contraddizioni, soprattutto oggi, nel mondo della tecnologia. Ed è così che questi dubbi vanno a invadere anche il campo della medicina, antico ma in continuo progresso. Uno dei dibattiti più discussi è quello sull’eutanasia. É questo l’argomento che affrontano Umberto Veronesi, in veste di medico e scienziato ateo,