Parole che fanno bene, parole che fanno male

Una triste esperienza


5ªA


Un giorno sono andato a scuola calcio e mentre giocavo a pallone con i miei compagni di squadra, un amico mi ha insultato dicendo: – sei uno stupido, non sai giocare! Io in quel momento non ho reagito, però quando sono tornato a casa mi sentivo triste e malinconico perché non mi meritavo quelle parole. Non volevo più giocare in squadra con quel bambino. Poi con il passare dei giorni non ci ho più pensato e tutto è tornato come prima. Io cerco di usare parole che fanno BENE, però spero che questa cosa mi sia ripagata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.