Cronache, Salone del Libro 2022

L’arte nel Salone Del Libro


Annalisa Giuliacci e Elena Lazzari, Redazione Liceo Alfieri


Il Salone del Libro di Torino (edizione Cuori Selvaggi 2022), quest’anno, lascia spazio anche all’arte, fondendola con la lettura. Le mostre presentate saranno due: un’esposizione dedicata alle tavole dei finalisti della IX edizione del Silent Book Contest Gianni De Conno Award, promossa da Carthusia Edizioni e in collaborazione con la Bologna Children’s Book Fair; e uno spazio dedicato alle immagini finaliste del @concorsofotograficocavour, a tema “cuori selvaggi”.
Il Silent Book Contest presenta e promuove una particolare forma narrativa, che vede come protagoniste le immagini. Il Salone propone, inoltre, una riflessione con gli autori vincitori, la giuria e i promotori del concorso (che ha unito autori provenienti da 41 paesi diversi) riguardo al potenziale e all’efficacia di questa forma narrativa che sta acquistando sempre maggiore importanza.
Per quanto riguarda, invece, la mostra dedicata al contest del Liceo Classico Cavour, che sarà esposta all’interno dello spazio Bookstock, si tratta di di un’esposizione fotografica a tema “cuori selvaggi”, composta dagli scatti finalisti di un contest precedentemente tenuto tra un gruppo di studenti del Liceo Classico Cavour, gestito con il supporto dello staff docente della scuola e del dipartimento educativo della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. Le immagini esposte potranno essere votate dal pubblico, tramite i social, scegliendo così le 3 immagini vincitrici del contest. La premiazione finale si terrà, successivamente, proprio nella sede della Fondazione.
Il Salone del Libro 2022 ha scelto, in questo modo, di incorporare diverse discipline artistiche, senza limitarsi alla scrittura, per abbattere le barriere che dividono le varie arti e unire discipline diverse per formare un contenuto nuovo e originale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.