Tag "#Salto30"

“La mafia uccide, il silenzio pure”

“La mafia è l’incapacità della società di reagire, l’indifferenza in cui lascia che le cose accadano. Siamo noi quando non vediamo o facciamo finta di non vedere. Noi che non ci chiediamo «Io che cosa posso fare?»” Con questa frase, Sandro De Riccardis, giornalista presso il quotidiano “La Repubblica” sottolinea e denuncia nel suo nuovo libro “La mafia siamo noi” il ruolo che ognuno di noi ha all’interno di questa questione.

Chilometri di ricette

Bruno Scomparin, oggi, 22 maggio 2017, presso il Salone del Libro di Torino, ha presentato, grazie all’aiuto dell’editore Cesare Moroni, il suo nuovo libro autobiografico: “Le ricette del cammino. Verso Santiago de Compostela”. L’opera è divisa in tre parti: la prima è in forma di diario, la seconda è un ricettario e infine la terza è una raccolta di otto racconti. L’autore ha voluto precisare che la sua scelta di

Umanizzazione Deumanizzata

Chiara Volpato è intervenuta oggi al Salone del Libro per esporre le sue tesi derivate dai suoi studi riguardo la psicologia sociale. L’intervista è stata fatta a Chiara dalla giornalista e scrittrice Loredana Lipperini. Durante l’incontro sono emersi quelli che sembrano essere gli argomenti più cari alla psicologa italiana, ovvero gli argomenti riguardanti la Deumanizzazione. Per deumanizzazione viene inteso il processo psicologico e sociale – che accompagna molte situazioni e

TuttoMondo

Nella mattinata di lunedì 22 maggio 2017, si è svolto un incontro nella Sala Azzurra del Salone del Libro con alcuni componenti dell’associazione “Save The Children”,Elena Bourika, Lorenza Bravetta, Fabio Geda e Michele Vannucci. L’incontro era finalizzato alla premiazione del concorso “TuttoMondo”. TuttoMondo nasce quattro anni fa con lo scopo di permettere ai giovani di esprimersi e di incontrarsi tra loro per discutere su varie questioni. Il concorso ha l’obiettivo di fare

Dialoghi azzurri

Sala Azzurra del Salone Internazionale del Libro 2017, Torino. Ernesto Ferrero consegna il premio Mondello a Cees Nooteboom per la sua strabiliante carriera. Cees Nooteboom, originario dell’Olanda, perse il padre sotto i bombardamenti degli alleati e sostiene di non aver ricordi prima del tragico avvenimento. La sua vita è un inno alla ricchezza e alla profondità del viaggiare. Dall’età di diciassette anni infatti Cees, facendo autostop, viaggia per i paesi

Architettura ft. Democrazia

Nella sala gialla del Salone del Libro, si è tenuta la presentazione del nuovo libro del professore Salvatore Settis, affiancato dal giornalista Marco Travaglio e dall’architetto Mario Botta: “Architettura e Democrazia. Paesaggi, città, diritti civili”. Nel libro egli spiega, tramite vari riferimenti culturali, il rapporto tra la bellezza del territorio, la democrazia e i diritti fondamentali della convivenza. Lo scopo è combattere la cultura delle grandi opere che fanno spendere

Nient’altro che letteratura

Mircea Cărtărescu, poeta e scrittore rumeno, è in grado di costruire mondi totalmente diversi dal nostro nella mente dei lettori: così Andrea Bajani, scrittore italiano, ha presentato il protagonista dell’incontro tenutosi il 20 maggio al Salone Internazionale del Libro di Torino. Come è possibile, si chiede Bajani, riuscire ad ambientare una storia nella testa del lettore steso? Cărtărescu afferma di non aver scritto i suoi libri: è stata la sua mente. Per

La Macchia

Lo scrittore americano Jonatham Lethem, insieme agli scrittori italiani Giorgio Vasta e Tiziana Lo Porto, ha presentato il 21 maggio 2017 al Salone Internazionale del Libro il suo ultimo romanzo Anatomia di un giocatore d’azzardo, pubblicato in Italia da La Nave di Teseo. Lethem, considerato uno dei più versatili scrittori americani, ha narrato e descritto la sua necessità di scrivere un romanzo tagliato in due: un po’ come Lettera a

Pensieri di scrittori emergenti

Oggi, domenica 21 maggio 2017, al Salone Internazionale del Libro di Torino si è tenuto un incontro tra Daniela Mazzoli, Giuseppe Zucco, Valerio Callieri, scrittori emergenti italiani, e Andrea Bajani, scrittore vincitore del premio Bagutta nel 2011. Il dibattito si è svolto con un dinamico botta e risposta, il cui tema era centrato sulla scrittura dei loro primi libri. La prima domanda, rivolta a tutti e tre, riguardava il periodo della loro

Don Milani: educatore di vita

Eraldo Affinati, scrittore autobiografico italiano, il giorno 21 maggio 2017, ha presentato il suo libro “L’uomo del futuro” al Salone Internazionale del Libro di Torino. Ha introdotto la conferenza parlando di sé e della sua famiglia, delineando le sue umili origini e quelle dei suoi genitori. Ha inoltre sottolineato il legame speciale che lo lega a Don Milani, figura centrale della sua vita. Don Lorenzo Milani era un sacerdote, un