Tag "SaloneOff"

Un viaggio attraverso il genocidio, Scholastique Mukasonga

Questa mattina, Sabato 10 maggio 2014, al Liceo Gioberti è avvenuto l’incontro con l’autrice Scholastique Mukasonga. Nata e cresciuta in Ruanda, all’età di vent’anni è stata costretta a fuggire prima in Burundi e poi in Francia a causa dei conflitti che dividevano la popolazioni in due etnie ben distinte, i Tutsi (di cui faceva parte la sua famiglia) e gli Hutu. Trasferitasi in Bassa Normandia riuscì a sottrarsi al genocidio

Giuseppina Torregrossa e “La miscela segreta di casa Olivares”

Ieri, 9 maggio 2014, il Salone Off era allo storico caffè Platti, in Corso Vittorio Emanuele. La  scrittrice Giuseppina Torregrossa ha presentato  il suo ultimo libro La miscela segreta di casa Olivares. L’autrice ha iniziato raccontando l’intreccio.  La famiglia Olivares  possiede una  torrefazione e da anni produce un ottimo caffè a Palermo. La famiglia è numerosa (due femmine e tre maschi) e ognuno di loro ha un ruolo importante nella

Ritornare alla vita

“Ce lo possiamo fare un autoscatto?” Nella serata di venerdì 9 maggio, alla Libreria Borgo San Paolo di Torino, è così che Francesco Abate ha salutato le blogger del Salone Off, inviate ad assistere alla presentazione del suo ultimo romanzo, “Un posto anche per me”. Un uomo semplice, frizzante e spiritoso: senza indugi o paure, Abate ha introdotto il libro, toccante e introspettivo, iniziando con un preciso resoconto della propria vita,

La Russia censura il sogno

Presentazione del libro “Madonna liberaci da Putin! Le Pussy Riot scuotono la Russia (e non solo)” di Andrea Vania (pseudomino per mantenere l’anonimato). Una piccola libreria del quartiere Vanchiglia, dal nome alquanto elettrizzante: “Libreria pecore elettriche”, diventa teatro di un infervorante incontro che racconta non solo un libro, ma una realtà, o meglio, diverse realtà che confluiscono tutte nella lotta di un gruppo di giovani donne, femministe e guerriere: le

Uomini che amano le bambole

“Molto tempo fa stavo leggendo un racconto in un antico salone. All’inizio, da una delle persiane entrava un po’ di sole. Poi si era lentamente allungato su alcune persone, fino a raggiungere un tavolo con sopra i ritratti di cari estinti.” Sembrava che Felisberto Hernández fosse proprio lì con noi, a descrivere con la sua peculiare visione degli oggetti il Circolo dei Lettori, splendido palazzo antico interamente dedicato alla cultura.

Il Sommo Poeta Torna in Piazza: Nero, Rosso, Bianco

Il 9 maggio 2014 in piazza Carlo Alberto a Torino, dalle ore 16.00 alle ore 20.00, 175 allievi del liceo Massimo D’Azeglio hanno recitato 33 canti della Divina Commedia di Dante Alighieri. Gli studenti si sono suddivisi in tre gruppi, ciascuno contraddistinto dal colore della maglietta; nero, rosso, e bianco che richiamano rispettivamente l’Inferno, il Purgatorio e il Paradiso. Il preludio dello spettacolo è stato musicale, il dolce suono del

Antonio Moresco e la forza della fantasia

“Anche chi ha un aspetto pauroso può essere simpatico”, e ancora “non conta l’aspetto esteriore ma quello interiore”: queste sono solo alcune delle tante riflessioni fatte dai giovani alunni di una quarta elementare della scuola Ricardi di Netro, in via Valfrè 8. Le favole della Maria, libro per bambini scritto dell’autore Antonio Moresco, porta tanta allegria negli animi dei più piccoli e degli adulti, incantati dalla prorompente fantasia dell’autore milanese.

In cucina con semplicità e passione

Alla presentazione di Bekér – Chiunque può essere bravo in cucina purché ci metta passione, l’autore è accolto da un pubblico di ragazzi: siamo in Circoscrizione 4 alla Piazza dei Mestieri, uno dei principali centri di formazione per i giovani cuochi. Fabrizio Nonis nasce a Toronto da padre veneziano e madre svizzera e lì trascorre la sua infanzia. Dopo il ritorno in Italia viene coinvolto giovanissimo nella macelleria di famiglia,

L’altra faccia dell’amore raccontata da Naomi Ragen

L’ 8 maggio 2014, presso la libreria Luxemburg di Torino in via Accademia delle Scienze si è tenuto l’incontro con l’autrice Naomi Ragen in occasione della sua prima presentazione in Italia del libro “L’amore Proibito”. L’autrice, arrivata in Israele nel 1971 da New York, prima di iniziare la sua carriera giornalistica presso il Jerusalem Post ha deciso di impegnarsi come moglie e madre; questo non le ha impedito di intraprendere

Proprio della Poesia e del Canto Andiamo Cercando

Nell’atmosfera spettrale dell’ex cimitero San Pietro in Vincoli, la città è stata più viva che mai. Convinte di trovare un semplice festival di musica, danza e teatro, ci siamo imbattute in qualcosa di più, che ci ha colpito profondamente. Qui in Circoscrizione 7, infatti, la Cooperativa Frassati ci ha stupite con una kermesse che ha coinvolto persone con vari tipi di disabilità, sia fisica che mentale. Nonostante un nostro primo