Tag "Lavorare con i libri"

ASL mission: Day Three

08.30 Ma che bello viaggiare coi mezzi pubblici I finestrini opachi sui nostri volti angelici “Di sicuro arrivano in anticipo al lavoro” penseranno loro Allora ci chiediamo che fare E il duomo andiamo a visitare 9.45 Bisogna trovare un modo per risolvere il problema. Per molti di voi non sarà cosa grave, anzi rideranno di ciò. Ma per loro. Per le nostre stagiste il problema c’è. Ed è enorme. “Ma…”

ASL mission: Day Two

08.40 Ok, hanno capito la lezione. Prima di iniziare abbondante colazione. “Grazie Ila per avermi portato del cibo con amore” Poi rotolano verso FaraEditore. 08.50 Come ieri, sono le prime ad arrivare. L’ufficio sembra abbandonato ma almeno il riscaldamento è già partito. 09.00 Il lavoro di oggi è diverso (Yeah): le Nostre ricevono l’indirizzo e-mail di due poetesse di cui hanno letto alcuni testi (ben quattro, ieri). Devono contattarle e

ASL mission: Day One

08.40 Le due stagiste, Aurora Zamagni e Ilaria Brandi, si avvicinano all’indirizzo loro fornito dall’Esimia Professoressa Semprini per affrontare il primo giorno di stage per l’Alternanza Scuola lavoro. Per la cronaca Ilaria si aggira circospetta nei pressi dell’azienda in questione dalle 7.30 della mattina. Quando l’anticipo sicuramente non è mentale. 08.45 Le intrepide ragazze si accorgono rapidamente del primo ostacolo della vita lavorativa. Trovare il luogo: “Beh l’indirizzo è questo”

Agente 007: Licenza di scrivere

Aurora e Ilaria. Ilaria e Aurora. Due ragazze. Un compito. Quindici giorni per realizzarlo. Ecco la loro storia. Ecco la loro esperienza presso FaraEditore, una casa editrice nata nel 1993. I fondatori? I fratelli Ramberti, l’uno, Alessandro, editor e traduttore, l’altro, Franz, grafico. Insieme pubblicano testi poetici, narrativa e saggistica. Lavorare nella microeditoria non è facile e come dice lo stesso Alessandro Ramberti ogni editore deve scegliere attentamente cosa pubblicare, anche attraverso

Goliarda Sapienza

Un ‘ottima notizia per il nostro corso sull’alternanza Lavorare con i libri: si aggiunge una nuova opportunità per gli studenti che partecipano.  Si tratta del progetto eWriting – l’arte dello scrivere prevede la realizzazione di un laboratorio di scrittura creativa a distanza per le carceri e vuole offrire l’opportunità a molte persone detenute (anche nelle sezioni di Alta Sicurezza) di intraprendere l’attività letteraria accompagnate da autorevoli scrittori nelle vesti di Tutor. Tutti

Lavorare con i Libri

Questa è la mia sorpresa, in quanto coordinatrice da sempre del progetto BookBlog per le scuole ospiti cui ho lavorato molto in questo ultimo mese. Per le riprese  del primo incontro ringrazio Valentina Rivetti e Sebastiano Iannizzotto della Scuola Holden di Torino Lo so, le sorprese cari ferraresi , pordenonesi e riminesi (benvenuti!) in genere si trovano nell’uovo di Pasqua, ma io ho preferito mettervela sotto albero 😉 Sempre vostra