Tag "Futuro"

Economia, ambiente e politica: considerazioni di un Nobel per un futuro sostenibile.

Joseph Stiglitz, professore e premio Nobel per l’economia, spiega nel corso della conferenza come il potere del mercato abbia portato a nuovi livelli di diseguaglianza, e sostiene che seguire il proprio interesse non sempre porti ad un benessere sociale. Critica il sistema americano, riassumendo in tre punti le problematiche più evidenti: prima di tutto l’influenza che il denaro ha sulla politica degli Stati Uniti, sia sotto forma di contributi privati

Una sottile linea tra passato e futuro

Diviso in cinque racconti, il nuovo libro di Claudio Magris, “Tempo curvo a Krems”, ruota attorno al tema della vecchiaia. Nell’affrontarlo Magris si dimostra delicato, ma al tempo stesso cerca di trasmettere durezza e impassibilità; il suo sguardo rimane disincantato, eppure carico di amore per la vita. Le storie hanno come protagonisti cinque uomini anziani, ormai quasi giunti alla destinazione del proprio viaggio. Questi decidono di rivolgere uno sguardo al

Quattro modelli di futuro: quale siamo destinati ad incontrare?

Four Futures: Life After Capitalism è il nuovo libro di Peter Frase, intellettuale e sociologo americano. Frase ha ipotizzato 4 possibili scenari di un futuro prossimo, unendo la fiction allo studio dei dati. Di una sola cosa è certo: il capitalismo, come siamo abituati a vederlo, è destinato all’estinzione. In ogni futuro da lui immaginato, il mondo è dominato da due spettri che sono causa di questo grande cambiamento, l’automazione

Aula 2030: computational tinkering

Un’ora per inventare qualcosa per il futuro e un tavolo pieno di materiale riciclabile a disposizione dei bambini ospiti dell’aula 2030. In pochissimo tempo sono comparse sui piani di lavoro decine e decine di invenzioni: da macchine a tre e quattro ruote, a robot raccogli-spazzatura (o meglio “Bidoncino“), fino addirittura a turbine ideate per ripulire l’acqua del mare dai rifiuti. Ciò che accomunava tutte queste idee era la volontà di creare

Aula 2030: giocare per includere

Esiste un solo modo di vedere un libro? Molti potrebbero dire di sì, ma durante il laboratorio interattivo del progetto “Riconnessioni: lezioni per il futuro” dell’aula 2030 i bambini ci hanno dimostrato come vedere i libri – e il mondo – in modo diverso. L’incontro era incentrato sul libro “Dalla chioma“, che racconta la storia di un topolino che cerca di prendere una castagna da un albero scuotendo la sua

L’industria del futuro secondo Jeremy Rifkin

Oggi, domenica 13 maggio al Salone del Libro nella Sala Azzurra si è tenuto l’incontro con Jeremy Rifkin, sociologo e esperto di economia statunitense.In America egli ha scritto numerosi volumi che trattano di tematiche come il “dark net”, il cambiamento ideologico generazionale e l’utilizzo di forme di energia alternative; tematiche affrontate anche nella conferenza al Salone. In Europa invece egli ha operato come consigliere personale di statisti e capi di

La fantascienza non esiste piú

Come saremo tra vent’anni? Questo é il punto di partenza del nuovo libro “Prossimi Umani” che raccoglie tredici interviste dei grandi luminari della scienza interrogati sul futuro. Il progresso scientifico é oggi paragonabile a una valanga inarrestabile sempre piú veloce infatti, se in passato la vita umana rimaneva immutata per secoli oggi tutto cambia nel corso di pochi decenni e il futuro appare sempre piú presente. Tema di grande interesse

Saremo come sapremo

L’incontro che si è tenuto dalle 17.30 del 19 maggio 2017 presso la Sala blu del Salone del libro di Torino si è svolto come dialogo attivo degli scrittori del libro “Come saremo” con gli uditori. Il testo è stato scritto a quattro mani e tratta dell’evoluzione della tecnologia a pari passo con quella dell’umanità, per questo si è parlato di co-evoluzione. Dopo l’introduzione del libro da parte della moderatrice,

Generazione Z

Tutto improntato sui ragazzi? Giacomo Mazzariol, autore del libro Mio fratello rincorre i dinosauri, Einaudi, oggi ha parlato delle difficoltà di relazione degli adolescenti in particolare nell’ambito scolastico e familiare. Attraverso il suo blog, “Generazione Z”, vuole dare spazio alle idee e ai sentimenti dei giovani, che vengono spesso criticate e soffocate  da quelle degli adulti. Giacomo partecipa a diversi incontri con gli studenti, e da questi sono emersi molti argomenti

Sister Rosemary: oltre il buio, la speranza

“Sewing hope”, cucire la speranza. Questo è il grido di Suor Rosemary Nyirumbe che ha probabilmente cambiato il punto di vista sulla vita e sulla guerra ai presenti nell’Auditorium dell’ Istituto Vendramini questa mattina alle 11.30. Cucire la speranza per Suor Rosemary significa dare voce a coloro che voce non hanno. Coloro che fin dai primi anni sono stati obbligati  a prendere le armi e massacrare persone, spesso anche molto