Tag "Carlos Spottorno"

Stay Strong di Carlos Spottorno con le ragazze di Pontremoli

Pubblichiamo  in PDF il fotoracconto che Carlos Spottorno ha realizzato con le ragazze dell’Istituto penale per Minorenni di Pontremoli che lo hanno adottato nella versione pensata dall’autore. Potete vederlo nella versione pubblicata il 5 maggio 2018 nell’articolo dedicato al progetto da La Lettura del Corriere della Sera e ripubblicato nella versione integrale che vedete qui il 25 maggio sempre su La Lettura del Corriere. Tutto il racconto dell’adozione lo trovate nell’articolo scritto

Le studentesse dell’IPM di Pontremoli incontrano Carlos Spottorno

Da l’inserto speciale del Corriere della Sera La lettura con un approfondimento sul Salone del Libro di Torino 2018.  Potete vederlo nella versione web nell’articolo dedicato al progetto da La Lettura del Corriere della Sera È terminata la prima esperienza di “Adotta uno scrittore” all’interno dell’Istituto Penale per i Minorenni di Pontremoli. Abbiamo avuto come graditissimo ospite il fotoreporter spagnolo Carlos Spottorno, che in soli due giorni è riuscito ad attirare l’attenzione delle ragazze

Stay Strong. Le ragazze di Pontremoli

Da l’inserto speciale del Corriere della Sera La lettura con un approfondimento sul Salone del Libro di Torino 2018.  Potete vederlo nella versione web nell’articolo dedicato al progetto da La Lettura del Corriere della Sera La fotografia ed il giornalismo mi hanno portato in giro per il mondo durante anni. Sono stato una persona fortunata sin dalla nascita. La mia famiglia, pur non essendo perfetta, mi ha sempre sostenuto quando ne ho avuto bisogno.

Carlos Spottorno

Carlos Spottono, nato a Budapest, cresciuto tra Roma, Madrid e Parigi.Comincia la sua carriera come Art Director di pubblicità. In 2001 comincia la sua carriera da fotografo. Da allora lavora su progetti personali così come per clienti editoriali e commerciali. Negli ultimi anni Carlos ha sviluppato una intensa attività intorno ai libri di fotografia documentaria, il linguaggio audiovisivo e nuove forme di narrativa giornalistica visiva –da segnalare, il suo libro