Tag "Adotta uno scrittore a distanza"

Il posto segreto

La IV G della scuola primaria De Filippo di Torino ha adottato Susanna Mattiangeli. Ecco la bellissima presentazione realizzata dalla calse per presentarsi all’autrice; in attesa dell’incontro reale scuole e autori hanno ingegnarsi con tutte le modalità possibili per  conoscersi e incontrarsi a distanza Susanna Mattiangeli vive a Roma e inventa laboratori per bambini collaborando con scuole, biblioteche e librerie. Ha scritto Io credo che la Befana, Quattro zampe, una testa e una corazza, Dieci

Daniele Nicastro racconta la sua video adozione

Occhi vispi e sorridenti. Alcuni sgranati. Tutti attenti. Poi c’era chi saltava sul divano e mi strappava un sorriso, aiutandomi a stemperare la tensione della “prima volta” con Adotta uno scrittore e con i bambini della Scuola Primaria di Coggiola. Anche per loro era la prima con chi, i libri, li scrive. Vederci di persona sarebbe stato senz’altro meglio, ma anche una piattaforma online ha i suoi vantaggi, ad esempio

Incontro con Andrea Vico

Il 7 e il 14 maggio 2020, nel pieno della DaD (didattica a Distanza) causa pandemia mondiale, ho vissuto con la mia classe un incontro piacevolissimo e formativo: lo scrittore Andrea Vico, che abbiamo “adottato” grazie al progetto del Salone del libro “Adotta uno scrittore”, è entrato virtualmente nella nostra aula. Il libro “Piante in viaggio” è stato sicuramente per i ragazzi una bella novità: “non il solito libro”, come

E il naufragar ci è stato dolce con Moresco

L’emergenza sanitaria, come è noto, non ha fermato la Scuola e neanche il Salone Internazionale del Libro di Torino, per cui, alcuni studenti e docenti dell’I.I.S. Cravetta di Savigliano (CN), nella mattinata di martedì 26 maggio, siamo riusciti ad incontrare lo scrittore da noi adottato, Antonio Moresco. Ci dividevano gli schermi dei computer, ma questi hanno funzionato proprio come la siepe e la rimembranza del canto leopardiane: l’umiltà dei gesti

Noi e la lettura

Io adoro leggere. La lettura è un portale che ti permette di passare dal posto in cui leggi in un regno di fantasia. La lettura credo che si debba condividere con tutti, ma io sono un tipo che legge per conto suo e a cui non piace prestare i libri. Se però qualcuno legge un libro che ho già letto, non ci penso due volte prima di raccontargli tutto. Leggo

Videolezione di Gherardo Colombo

Gherardo Colombo è stato adottato dalla Casa reclusione San Michele di Alessandra – IIS Saluzzo Plana. Una regola è qualcosa che ci opprime? In realtà le regole stanno prima delle sanzioni, anzi ci sono regole che non hanno sanzioni, come le ricette, gli orari dei treni, i videogiochi. Ma le sanzioni funzionano? Non secondo Gherardo Colombo, convinto che  le sanzioni andrebbero ripensate, immaginate da capo, perché  «punire il male con il

La videolezione di Domitilla Pirro

Ecco la videolezione che Domitilla Pirro ha registrato per la sua classe adottiva dell’ITC Velso Mucci di Bra. Una Guida pennivendola per sopravvivere all’apocalisse, una serie di consigli per sfruttare il tempo passato a casa durante il lockdown tra libri, videogiochi e serie tv. Da La Strada di Cormac McCarthy ad Animal Crossing sono utopie e distopie che ci interrogano sul nostro presente e il nostro futuro. Perché nella distopia, durante i giorni della quarantena, sembra di

Videolezione di Marco Malvaldi

Ecco la videolezione che Marco Malvaldi ha registrato per la sua classe adottiva: una prima superiore dell’Istituto Tecnico Galileo Galilei di Avigliana. La teoria delle reti è un ottimo modo per tenere insieme matematica e letteratura. Ci sono diverse analogie tra il modo più razionale per collegare tra loro le isole di un arcipelago e le relazioni tra i personaggi di un romanzo. Analizzando i rapporti di forza e le interazioni tra

Video lezione di Federico Taddia

Ecco la videolezione che Federico Taddia ha registrato per la sua classe adottiva: una prima superiore dell’Istituto Tecnico Galileo Galilei – plesso Vivaldi di Alessandria. Dall’utilizzo delle borracce al pronto soccorso informatico per i nonni, fino a provare a fare una ricerca senza usare Wikipedia. Sono tante le azioni che si possono fare per cambiare il mondo, fare in modo che diventi un posto migliore. Federico Taddia racconta le sue piccole rivoluzioni

Le indicazioni del Garante e del Ministero per la didattica a distanza

Anche il Salone, in tutti i suoi progetti e nel tentativo di proseguire anche gli incontri di Adotta uno scrittore in modalità a distanza, si atterrà alle indicazioni del Garante della privacy per l’emergenza sanitaria nazionale e alle indicazioni del ministero dell’istruzione per le piattaforme più idee da utilizzare. Trovate qui le indicazioni del Garante e qui le indicazioni del Ministero