Questa mattina al Salone del libro si è tenuta l’intervista a Fulvia Degl’Innocenti, che ha presentato due suoi libri, La ragazza dell’Est, vincitrice del premio Bancarellino, e  Sopravvissuta,  pubblicato recentemente.

All’inizio la scrittrice ha letto alcune pagine di Sopravvissuta, che narrano la storia di una ragazza che sopravvive, appunto, ad un’epidemia e rimane sola al mondo. L’incontro sarebbe dovuto proseguire con un “botta e risposta” tra l’autrice e i ragazzi ma, vista la timidezza del pubblico, Fulvia ha continuato a “far parlare i libri”.

«I lettori devono capire che nonostante le molte difficoltà e ostacoli, bisogna farsi forza e coraggio e andare avanti». Con questa affermazione Fulvia Degl’Innocenti chiude il nostro incontro, augurandoci un futuro in cui tutti i nostri sogni si possano realizzare.

Stefano Anselmi e Marco Piacentini

Redazione FuoriLegge,  2^ H, SMS Peyron-Fermi