Salone Off 2019

Il mondo dei tatuaggi spiegato da Andrea Afferni

Si è tenuto all’interno della Sala Bianca, nell’ultima giornata del Salone, l’evento “Sulla nostra pelle” che vede, come protagonisti il tatuatore Andrea Afferni, il professore Paolo Macchia e l’esperta di tatuaggi Maria Elisa Nannizzi. Inizialmente, il prof. Macchia racconta l’origine di quelli che sono adesso i tatuaggi: essi, sin dall’antichità, sono stati utilizzati come stigmi per marchiare gli schiavi fuggitivi, per poi passare come simbolo di élite (regnanti e zar)

Premio Strega Europeo Edizione 2019: cinque finalisti, un solo vincitore

Oggi 12 maggio 2019 si è tenuta la cerimonia di premiazione per il vincitore del Premio Strega Europeo che ha avuto luogo nella Grande Sala del Circolo dei lettori, in via Giambattista Bogino, 9. Non è la prima volta che i finalisti di questo prestigioso premio letterario – il più importante sul suolo italiano – si riuniscano in questa sala prestigiosa. A spiegarcelo è il direttore del Circolo che ha

Dove volano gli asini

“Dove volano gli asini” è il titolo del libro esordio di Federica Fusco, giornalista pescarese che,  dopo il suo secondo viaggio in Etiopia,  ha deciso di riportare la sua esperienza e le sue emozioni. Il viaggio, avvenuto nel 2015, ha permesso alla scrittrice di aiutare una Onlus per costruire una scuola in un piccolo villaggio vicino alla capitale Addis Abeba. Nonostante la sua estrazione giornalistica, l’autrice è riuscita a dare spazio alla fantasia, unendo

Un’Alba, tra luce e buio

“Una storia di gente determinata, potente, senza scrupoli.” Una nuova figura si affaccia sulla scena letteraria: si chiama Alba Doria. Lei è la protagonistadel romanzo “Alba nera” di Giancarlo De Cataldo. Alba è affetta da un grave disturbo della personalità. Questa malattia è conosciuta come “triade oscura” ed è un misto di narcisismo, sociopatia, e capacità manipolatorie, rendendo, chi ne è afflitto, sospeso tra la luce e il buio. La

Quali libri hanno dato vita al cinema Lumière? Li ritroviamo nell’antica collezione della Prolo

In occasione della pubblicazione di “Il  calore della neve”, oggi in data 11 maggio 2019 è stata presentata la collezione di  Maria Adriana Prolo, fondatrice nel 1941 del Museo Nazionale del Cinema a Torino. L’evento ” Quasi Amici: libri antichi al Museo Nazionale del Cinema” è avvenuto nella Galleria della Biblioteca Nazionale Universitaria in Piazza Carlo Alberto, 3. La signora Prolo ha riunito ormai più di settanta anni fa nella

L’università, così come ce la spiega Filippo Caccamo

Filippo Caccamo (monologhista e comico) ha fatto tappa, il 10 maggio, al bar Blah Blah (Via Po, 21) di Torino per esporre il suo libro “Vai tranquillo”, incentrato sugli agi e i disagi di uno studente universitario. Il libro vede come protagonista uno studente universitario, il cui disagio sale dopo l’abbandono dei suoi amici (poiché loro laureati e lui no): ciò porta il lettore a percepire lo stesso sentimento di

Ignazio Giunti: quando le gare automobilistiche si spostano sui libri

E’ stato presentato al Museo dell’automobile di Torino (Corso Unità d’Italia, 40), in data 10 maggio, il libro “Ignazio Giunti. Un pilota, un’epoca” scritto da Vittorio Tusini Cottafavi (nipote dello stesso Giunti) che racconta la vita e le vicende dello zio, pilota negli anni ’60-’70. Assieme allo scrittore hanno preso parte alla conferenza l’ex pilota Lamberto Vallarino Gancia ed il direttore di Rubbettino, casa editrice del libro. Quest’ultimo ci tiene

MIRKO ORLANDO “PARADISO ITALIA”

  MIRKO ORLANDO “PARADISO ITALIA” Paradiso Italia è una graphic novel, incentrata sull’immigrazione. È stato scritto per spiegare i fattori dell’immigrazione e lo scrittore, ironicamente, dice che è stato scritto per far cambiare idea a quelli di destra. L’autore spiega il tema della diversità che spesso se ne ha paura ma ne siamo anche incuriositi. Il libro è un’alternanza tra foto, disegni, fumetti e dialoghi. L’autore, per scrivere il libro,

Le figlie di Salem

“Sono convinto che i fumetti non debbano solo far ridere. Per questo nelle mie storie trovate lacrime, rabbia, odio, dolore e finali non sempre lieti.” Queste parole, di Osama Tezuka, descrivono pienamente l’intento di Thomas Gilbert con il suo libro “Le figlie di Salem”. Siamo in New England, anno 1692. La storia di Salem ha delle radici storiche; la città del Massachusetts è infatti tristemente conosciuta per aver condotto i

Jason Lutes “Berlin”

JASON LUTES “BERLIN” Berlin è una trilogia, una graphic novel utile per comprendere e riflettere sulla storia. Berlin è una storia corale. Si parla di una Berlino degli anni ’20, con tutte le sue sfaccettature. Jason Lutes inizia a scrivere la trilogia Berlin nel 1996. L’autore è nato e vissuto a Seattle, non potendosi permettere di viaggiare e andare in Germania, costruì la trilogia cercando informazioni in biblioteca, studiando e