Giovedí 10 Maggio 2018, nell’Aula 2030, si é tenuto un incontro per bambini intitolato ”Perché  mi serve un nemico?”. L’aula in questione é gestita da Riconnessioni e da iniziative per la scuola, dove si cerca di sperimentare un nuovo modo di fare didattica creativo e stimolante,mediante workshop diversi ogni ora. In collaborazione con quest’ultima, a coordinare l’incontro é stato il Polo del ‘900, centro culturale che ha sede a Torino, nei pressi di Piazza Statuto, aperto a tutti e soprattutto ai giovani,il cui obiettivo é quello di usare il passato per interpretare il presente attraverso attivitá per le scuole.

I temi principali di questo incontro sono stati il nemico e i confini: gli organizzatori hanno mostrato inizialmente ai bambini immagini di confini attraverso un power point e in seguito hanno  chiesto loro di rappresentare graficamente il concetto di nemico e di confine, cercando in questo modo di approfondire ulteriormente l’argomento.

Infine, in conclusione dell’ attivitá, hanno letto un passo preso dal libro ”L’immigrazione spiegata ai bambini. Il viaggio di Amal”.

Lo scopo di questo progetto era di affrontare tematiche complicate come l’immigrazione, attraverso  linguaggi e impieghi adatti ai piú giovani, mettendo insieme aspetti diversi della storia, della didattica e dell’attualitá.

Saranno tenuti nei prossimi giorni incontri dal tema analogo con i ragazzi delle medie, a cui verrá chiesto di scrivere un breve testo inerente all’argomento.

Un’ esperienza gradevole e stimolante che potrebbe facilitare,dal punto di vista didattico, l’apprendimento di alcune nozioni.

Rizzi Alisia e Tinelli Bianca