Il 27 maffio 2017 al Museo del Risorgimento di Torino si è svolta la conferenza stampa del Salone del libro 2017, festeggia i suoi 30 anni. Il direttore Nicola Lagioia con positività ed entusiasmo ha illustrato in tale evento parte del programma del salone di quest’anno, che ancora una volta si terrà a Torino, ancora una volta capitale indiscussa della cultura. Durante il salone, che avrà luogo da 1818 al 22 maggio uno dei temi che sarà trattato maggiormente è quello del mondo femminile sotto diversi aspetti a cui è stata dedicata la sezione ” Solo noi stesse”. A parlarcene qust’anno saranno Grazia Gotti, Valeria Parella e autrici straniere com Yasmine Resa , drammaturga e scrittrice francese che presenterà il suo nuovo libro “Babilonia”  e Miriam Toews , autrice di “un complicato atto d’amore”. Lidia Ravera, autrice del “terzo tempo”,in dialogo con Lella Costa ed Elena Loewenthal ci parlerà della capacità di non farsi superare dall’avanzamento dell’età e di sapersi reinventare.

Anche l’importanza delle donne nello sviluppo della società sarà un argomento trattato,  ne parlarenno Grazia Gotti, Valeria Prella e Lidia Ravera grazie a Le donne costituenti, focus dedicato alle 21 elette che nel 1946 parteciparono all’Assemblea Costituente.

Autrici come Luciana Capretti, Monica GuerriTore e Fabiana Sabehi discuteranno invece della visione occidentale sulle trasformazioni ne “La jihad e le donne”

Non meno importate è la prEsenza di Antonella Lattanzi, autrice di “una storia nera” e di Tersa Ciabatti , scrittrice di “la più amata“.

di grande rilievo anche la partecipazione di Elena Ferrante che parteciperà a due incontri: il primo con critici letterari ed il secondo con gli editori che l’hanno pubblicata, Gallimard per la Francia, Suhrkamp per la Germania, Europe Edition per l’America.

Sarà anche toccato il tema del cyber maschilismo e delle emrgenze sanitarie nel dibattito “Donne oltre il confine” a cura di Oxfam Italia con la partecipazione di Betrice Masini, Giusi Nicolini, Maurizia Iachino, in “Se fosse maschio” a cura di Chiara Volpato in dialogo con Loredana Lipperini ed Albertina Bollati.

 

Elisa Ferro, Giulia Ambrosini, Sofia Luparello, Liceo Alfieri Torino