Bianca come il latte rossa come il saungeIl Giulio di Torino ha scelto per Uno per venticinque il romanzo Bianca come il latte, rossa come il sangue di Alessandro D’Avenia. Motivazione: “E’ un romanzo dei giorni nostri, che ci ha coinvolto  profondamente. La scuola e la vita sono due parti importanti di noi e Bianca come il latte, rossa come il sangue le rappresenta entrambe.”

 

 

WatchmanLo scrittore adottato, Davide Enia, ha scelto invece Watchmen di Alan Mooreperchè è: “Una storia potente, che apre nuove possibilità narrative, drammatica, epica e struggente, in cui ogni frammento assume un ruolo fondamentale ed esatto nell’affresco  finale che, pagina dopo pagina, si svela come una formidabile rivelazione agli occhi di noi lettori.”