Quando leggiamo un libro ne conosciamo l’autore solo attraverso l’immaginazione o attraverso ciò che scrive, ma solo parlandoci insieme riusciamo a comprendere meglio le emozioni che ha voluto trasmettere ai lettori con la sua opera. Mercoledì 21 marzo 2018 noi della 2AL dell’Istituto Tecnico “A. Volta” di Alessandria, indirizzo Liceo Scientifico delle Scienze Applicate, abbiamo avuto l’opportunità di conoscere di persona l’autrice de “La nostalgia degli altri”, il libro che presto leggeremo. Lei è Federica Manzon, la scrittrice che abbiamo adottato!
Quello di mercoledì è stato il primo degli incontri: la nostra scrittrice è venuta a scuola per parlare insieme a noi del suo libro. È stata  sicuramente un’esperienza che ha colpito, in maniera diversa, un po’ tutti. Siamo rimasti affascinati ad esempio dal suo linguaggio, da scrittrice, ricercato e dettagliato. È stato anche interessante conoscere le modalità di scrittura di un libro, capire da dove si inizia, come nascono le idee e come si sviluppano.
Mentre lei parlava della scrittura del libro ci è sembrata determinata, solare, brillante e  contenta di lavorare con noi. Ci ha anche spiegato ciò che voleva che arrivasse alle persone leggendo il suo romanzo, ambientato tra Milano e Trieste ed incentrato sulla storia d’amore che nasce tra due ragazzi, Litzie e Adrian che, spaventati dal mondo reale, si rifugiano in quello virtuale che da soli plasmano a loro piacimento in un posto chiamato “Acquario”.
Questo progetto trasmetterà in noi ispirazione e curiosità e chi lo sa , forse l’incontro con noi ragazzi farà vivere alla scrittrice gli stessi sentimenti!

 

Classe 2Al Volta Alessandria

Leggi anche il diario del primo incontro di Federica Manzon