Carmine Abate, con la passione per l’ insegnamento fin da quando era ragazzo, dopo aver raggiunto il suo obbiettivo di insegnante diventa scrittore per descriverci la sua calabria.

Quest’ anno si presenta al Salone del libro con due romanzi: ” Le stagioni di Hora” e ” La collina del vento”. Abate ci racconta un Sud inedito dove c’è il male, ma anche il bene, una Calabria che parte e una che resta. Si sofferma, in particolare,  sulla storia di una eroica ed epica famiglia che resiste ad ogni tipo di soprusi e che nessuna avversità riesce a piegare.

Fa anche emozionare e divertire il pubblico alternando la lettura di alcuni episodi dei suoi romanzi con tipiche ballate Calabresi accompagnate dal suono di una chitarra e di una filarmonica.

Daniele Alessi, Ilaria Rossin