Il libro che Valerio Manfredi presenterà alla fiera del libro si intitola “Il mio nome è Nessuno. Il ritorno.” Dopo il libro precedente, dove lo scrittore ci ha fatto entrare nella realtà in cui si trovava l’intelligente e acuto eroe greco Ulisse in un modo totalmente nuovo, ecco il seguito. Dopo l’estenuante guerra di Troia e tutto il sangue versato per 10 lunghi anni è arrivato il momento del ritorno a casa per Ulisse,dove lo aspettano la sua amata e fedele moglie e il figlio ormai diventato grande. Sarà un viaggio privo di insidie tra l’odio del dio Poseidone che vuole impedire il suo ritorno a casa,i pericolosi ciclopi,i suoi compagni imprudenti che perderà durante il viaggio,la maga Circe,le sirene e la ninfa che lo avvolge nelle sue dolci e pericolose spire, trattenendolo per ben 7 anni. Al suo arrivo la situazione da affrontare sarà altrettanto difficile perché qualcuno si è impossessato della sua dimora ,approfittando della sua assenza. Starà a lui sfruttare l’effetto sorpresa e l’aiuto di Atena per riconquistare il trono della sua amata Itaca.

Autore

Manfredi,famoso scrittore di romanzi storici, è nato nel 1943 a Piumazzo di Castelfranco Emilia. Si è poi laureato all’università di Bologna in lettere classiche per cominciare la sua carriera di insegnante che lo porterà a lavorare addirittura in Francia a Parigi. Manfredi,nonostante sia molto famoso per i suoi romanzi,lavora in molti altri campi quali il giornalismo,l’archeologia,la televisione e addirittura il cinema (è infatti sceneggiatore per quanto riguarda i film che sono tratti da alcuni suoi libri). Tra gli anni ’70 e ’80 ha anche partecipato a numerose campagne di scavi archeologici e ha seguito il percorso descritto nell’Anabasi di Senofonte (da cui è tratto il suo romanzo “L’armata perduta”). Ha ricevuto numerosi riconoscimenti come il premio Hemingway e Librai Città di Padova. Sarà presente al Salone del Libro 2014 di Torino per presentare il suo nuovo libro “Il mio nome è Nessuno. Il ritorno.”

Digital illustration of Odysseus onboard ship at sea : Illustrazione stock

Maddalena Valentini, redazione Alfieri