Per la prima volta in assoluto abbiamo al Salone un ospite molto speciale: il Lucca Comics & Games!

Quest’ edizione presenta uno spazio completamente dedicato alla fumettistica, ai giochi da tavolo e di ruolo, con al centro lo stand del rinomato festival che si riesce facilmente ad individuare tra gli altri espositori. Infatti è impossibile non notare la gigantesca torre rossa che con i suoi quattro lati dà forma allo stand, diviso in quattro parti: la prima, dedicata al premio Gran Guinigi, ossia l’Oscar del fumetto, destinato alla miglior graphic novel del 2018 (i cui candidati verranno annunciati Venerdì 11 Maggio presso lo Spazio Autori) si presenta come un salottino in cui si possono consultare le novel vincitrici dello scorso anno, come Leda di Sara Colaone e Ghirlanda, di Jerry Kramsky e Lorenzo Mattotti. La seconda è una sorta di Walk of Fame, con tanto di impronte delle mani e firme dei più grandi artisti del fumetto, dell’ illustrazione, del gioco e del cinema, come Cristina D’Avena e Terry Brooks. Troviamo poi un settore dedicato ai vincitori del miglior gioco da tavolo e quelli del miglior gioco di ruolo del 2017, a cui si potrà giocare nello spazio adiacente. L’ultima area contiene la mostra in onore del fumettista Federico Bertolucci, e presenta numerosi suoi disegni.

Per quanto riguarda il programma di questi giorni, ce ne parla il responsabile della comunicazione Alberto Rigoni: ci saranno diversi incontri, come quello con Favij, che oggi parlerà del suo romanzo The cage e farà dei giochi interattivi con il pubblico. Venerdì, invece, saranno presentati alla stampa i poster e gli ospiti del Lucca Comics 2018, mentre sabato avranno luogo gli incontri con la ”generazione dei nerd” e, la sera, con i doppiatori di Jon Snow e Robb Stark di Game of Thrones, come omaggio alla famosissima serie tv americana.

Licia Troisi parlerà della saga di Pandora domenica mattina, invece verso le 16.30 si incontreranno il capo degli storici del team di Ubisoft, la casa di produzione di Assassin’s Creed, e il direttore del museo Egizio di Torino Christian Greco, per confrontarsi sul nuovo videogioco della serie, ambientato nell’Antico Egitto, e capirne le possibili funzioni educative, data l’accuratezza e la ricchezza di dettagli. Inoltre il direttore del Lucca Comics Emanuele Vietina farà da moderatore. Parallelamente ci saranno dei workshop facenti parte del percorso prospettive digitali dedicate ai bambini e alle loro famiglie : venerdì e sabato pomeriggio un laboratorio di robotica in cui sarà possibile fare un giro virtuale per Lucca e uno in cui si programmeranno robottini sfera di Star Wars per farli muovere sulla mappa di Lucca . Domenica infine la Ubisoft propone ai ragazzi un “discovery tour” all’ interno del nuovo Assassin’s Creed: Origins, per esplorare un dettagliatissimo Antico Egitto.

Giacomo Bosco, Silvia Bracco