Un bravo scrittore, una storia toccante ed ecco che il Premio Strega 2018 sezione ragazzi è servito. Giovedì 10 al salone del libro di Torino lo scrittore catalano Lluis Prats Martinez parla della suo ultimo romanzo Hachiko, il cane che aspettava una storia di amicizia tra un uomo e un cane ma anche una storia di solidarietà tra un quartiere e il protagonista canino.

la copertina del libro di Lluis Prats vincitore del Premio Strega per ragazzi 2018

Il linguaggio è semplice, conciso e va dritto al punto ma Martinez riesce a imprimerci il suo marchio, fatto di figure e immagini poetiche che forse derivano dal suo passato di storico dell’arte. La storia in superficie potrebbe sembrare amara ma basta guardare più a fondo per trovarvi un libro fatto di affetti ed empatia che mostra il lato migliore dell’umanità e non.
Il romanzo, molto coinvolgente a livello emotivo, si basa su una vicenda reale ormai conosciuta in tutto il mondo ma che nasce in Giappone prima della seconda guerra mondiale dove, tra un sorso di sakè e un ciliegio in fiore, due anime si incontrano: quella di un professore di Agricoltura e quella di un cane dalle gambe a forma di otto (in giapponese, il numero otto 八  si pronuncia “hachi”).

 

 

Alessandro Di Palma e Angelica Giulianelli