Tutto improntato sui ragazzi?

Giacomo Mazzariol, autore del libro Mio fratello rincorre i dinosauri, Einaudi, oggi ha parlato delle difficoltà di relazione degli adolescenti in particolare nell’ambito scolastico e familiare. Attraverso il suo blog, “Generazione Z”, vuole dare spazio alle idee e ai sentimenti dei giovani, che vengono spesso criticate e soffocate  da quelle degli adulti. Giacomo partecipa a diversi incontri con gli studenti, e da questi sono emersi molti argomenti che l’hanno colpito. Per questo motivo ha voluto pubblicare, tramite il blog, le impressioni dei ragazzi sulle tematiche dell’ amore, delle relazioni, dei rapporti con i social. Il messaggio rivolto agli  adolescenti è quello di non farsi condizionare dal pessimismo del mondo degli adulti, ma di aver fiducia e scoprire e coltivare le proprie passioni per lasciare un segno nel mondo.

Ma quando è diventato famoso? A questa domanda possiamo rispondere con il titolo di una clip postata su YouTube: “The Simple Interview”. In questo video vediamo Giovanni (il fratello di Giacomo) ad un finto colloquio di lavoro in cui ci mostra le sue abilità nei lavori domestici e ci svela la sua passione per la cucina. In poche settimane il video diventa virale sul web: da qui nasce l’idea di scrivere un libro che parla del rapporto tra i due fratelli. Grazie all’immediato successo editoriale, Giacomo Mazzariol viene invitato a partecipare ad incontri in scuole di tutt’Italia, dove si crea un’ atmosfera piacevole e divertente. Molte domande riguardano il rapporto con il fratellino un po’ speciale – affetto dalla sindrome di Down – col quale vive avventure, litigi e momenti no che  hanno  commosso  i lettori del romanzo facendo vivere loro in diretta in una relazione fraterna.

 

Rebecca Schiavello, Elena Chiappino e Sara Comune, scuola Peyron