Abbiamo incontrato Andrea Salvatici, scrittore che pubblica favole su Internet, specialmente sul blog del Corriere della Sera.

L’incontro si è svolto al DigiLab, dove avevamo a disposizione alcuni IPad 2, muniti di svariate ed istruttive applicazioni, riguardanti la storia, la geografia ( World Atall ) e la scienza ( Esplorando Il Corpo Umano, DeAgostini ), ma anche di giochi per il puro divertimento, come l’applicazione di “Hungry Birds”, molto famosa tra i teenagers, oppure il gioco di Rapunzel per i più piccini, o ancora quello della Disney.

Andrea ci ha parlato in seguito dell’importanza dell’utilizzo di Internet anche e soprattutto fra i giovani, in quanto mezzo di comunicazione istantanea e globale, dove ognuno di noi può esprimere i propri pensieri quotidianamente.


Per gli scrittori, Internet è importante perché è uno strumento dove i lettori possono esprimere le proprie critiche e commentare facilmente ciò che è scritto, al contrario del cartaceo, attraverso il quale è invece impossibile avere uno scambio di idee in tempo reale con l’autore. Inoltre Andrea parla del contrasto tra antico e moderno, e dell’apparente contraddizione di proporre un  documento antico su un mezzo moderno,              quale i blog o  Internet.

Parlando della velocità alla quale le notizie scorrono online, Andrea ci racconta di un’amica che lavora per Emergency e che gli aveva parlato di una raccolta fondi per la costruzione di un ospedale in Cambogia. Divulgando la notizia su internet. Emergency ha potuto raccogliere i fondi necessari alla costruzione dell’ospedale, che è stato finalmente ultimato.

Ecco di seguito alcune  filastrocche di Andrea

 

IL GAMBERO DI GUILLAME   APOLLINAIRE

Incertezza, o mie delizie        

Voi ed io ce ne andiamo

Come fanno i gamberi,                    

Rinculando, rinculando.

 BUON COMPLEANNO FABIO BALDI

Ieri sera
una stella in vetroresina
ha illuminato
il giorno del tuo compleanno.

Sono stelle
che non brillano di notte.

Sono stelle
che brillano
a nostra insaputa.

Sono stelle
fatte a mano.

Questo incontro è stato molto interessante perchè abbiamo scoperto un risvolto positivo di Internet a noi nuovo: la possibilità di leggere e commentare libri, favole, filastrocche e racconti sul web.

Arianna Maretto (2^E)
Francesca Marzolla, Marta Carosio (3^ G)
SMS Caduti Di Cefalonia