Festival ed eventi primavera 2018

Ci becchiamo al Bookstock?

Il 27 febbraio, al Museo del Cinema di Torino, ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione del Salone Internazionale del Libro 2018. Il direttore editoriale, Nicola Lagioia, ha annunciato che anche quest’anno sarà dato molto spazio al mondo dei ragazzi. Proprio per questo, al suo interno, sarà presente un’area dedicata ai più giovani e al mondo della scuola: il Bookstock Village. I ragazzi partecipanti potranno incontrare e dialogare con

I segni di un esilio

Se guardi le dita di un uomo afghano, troverai delle cicatrici: tracce delle parole che hanno animato la sua vita. A provocarle sono stati i fili degli aquiloni che, da bambino, faceva volare nel cielo, e la lama con cui affilava i calami che usava per dare forma ai suoi pensieri. Forme: ecco il tema principale dell’ultima pubblicazione di Atiq Rahimi, Grammatica di un esilio,originariamente intitolata La Ballade du Calame,

Il Salone del Libro di Torino: un ponte “virtuale”tra due mondi

Che ne sarà del nostro futuro? Come possiamo costruirne uno in cui abbia senso vivere? Questo sarà il fil rouge della 31° edizione del Salone Internazionale del Libro, che si terrà a Torino dal 10 al 14 maggio prossimi. Durante le cinque giornate editori, scrittori, artisti, scienziati, premi Nobel e molti altri intellettuali accorreranno nella nostra città per affrontare questo tema, rispondendo a 5 domande principali inerenti a ciò che

La voce del dolore

Angoscia. Questa è la sensazione che ha serpeggiato tra il pubblico dell’ex Convento di S. Francesco durante la lettura integrale del romanzo “Terra e Cenere” di Atiq Rahimi. Nella vicenda, ambientata in un angolo sperduto dell’Afghanistan, il vecchio Dastghir assieme al nipote Yassin è in viaggio per incontrare il figlio Moràd nella miniera in cui lavora. L’attore, Fausto Russo Alesi in un atto unico ha scelto di interpretare la precarietà

Un ospite molto speciale per il Salone Internazionale del Libro di Torino

Durante la conferenza stampa per la presentazione della 31esima edizione del Salone Internazionale del libro di Torino, tenutasi al Museo Nazionale del Cinema, sono stati svelati alcuni laboratori culturali che renderanno il Salone di quest’anno unico e speciale. Si può dire con certezza che la Francia sia il vero laboratorio culturale soprattutto per il fatto che a maggio, mese in cui si terrà l’appuntamento più atteso nel capoluogo piemontese, cadano

A come anima, A come Afghanistan

Una terra alla ricerca della sua A ”(A)fghanistan: Un État impossible?”, il film documentario realizzato da Atiq Rahimi nella sua terra natale nel 2002 è stato presentato a Cinemazero di Pordenone il giorno 7 marzo, in occasione di Dedica Festival 2018. Il contesto geopolitico e socioculturale del Paese in questione è stato introdotto dal professor Cristiano Riva, docente di greco e latino al liceo classico Leopardi ed esperto in tale

Atiq Rahimi, tra scrittura ed esilio

Il 10 Marzo 2018, alle ore 16.30, al Teatro Verdi di Pordenone, “Dedica Festival” ospita lo scrittore e cineasta afghano Atiq Rahimi, moderatore il giornalista Fabio Gambaro. Dal dibattito, ricco di spunti personali e attuali al tempo stesso, sono emersi in particolare il tema dell’esilio, del lutto, della lingua come forma di libertà, della condizione della donna, del senso di colpa e il tema scottante dell’immigrazione. È emerso, ad esempio,

Afghanistan su carta

È stata inaugurata domenica 11 marzo la mostra di fotografie “L’immagine del ritorno” di Atiq Rahimi, allestita nella sala esposizioni della Biblioteca Civica di Pordenone che sarà aperta fino a sabato 21 aprile. L’Afghanistan su carta. La realtà povera, popolare, racchiusa in una mostra di foto in bianco e nero, fatte con una macchina fotografica inglese dell’Ottocento. Atiq Rahimi ha scelto appositamente questo apparecchio rispetto a quelli moderni per “realizzare